Ponte a Greve, nuovo raccordo viadotto Indiano

Ponte a Greve

Firenze, entrano nel vivo i lavori per l’adeguamento della viabilità a Ponte a Greve nell’area del viadotto dell’Indiano-via Baccio da Montelupo e da giovedì 21 prendono il via le lavorazioni più impattanti dal punto di vista della circolazione, che consistono nella costruzione del nuovo rilevato stradale per l’ampliamento della carreggiata.

Dal punto di vista della mobilità a Ponte a Greve, spiega una nota, dalle 10 di giovedì sarà chiuso l’accesso al viadotto dell’Indiano per i veicoli provenienti da via Baccio da Montelupo, sia dal lato Casellina e via di Ugnano sia dal lato di via della Casella. Su via Baccio da Montelupo saranno istituiti restringimenti di carreggiata e divieti di sosta; restringimenti anche sul viadotto (a cavallo dell’incrocio con via Baccio da Montelupo) e divieti di sosta in via della Casella. Sarà realizzata una corsia di canalizzazione in uscita dal viadotto per l’immissione in via Baccio da Montelupo esclusivamente in direzione di Casellina-Scandicci.

Gli itinerari alternativi per i veicoli provenienti da via Baccio da Montelupo e diretti sul viadotto dell’Indiano e sulla Fi-Pi-Li, che saranno indicati dalla segnaletica, sono da via della Casella-via del Cavallaccio-via Simone Martini e da via Empoli-viale Piombino-viale Etruria.

Per il Viadotto dell’Indiano anche da via Livorno-via Simone Martini. I lavori proseguiranno fino alla fine di settembre per poi continuare con le altre fasi dell’intervento.

Il progetto complessivo prevede la riconfigurazione del nodo di Ponte a Greve e dello svincolo di raccordo tra Fi-Pi-Li e viadotto dell’Indiano-via Baccio da Montelupo oltre a un nuovo collegamento viario tra via Pisana e la stessa via Baccio da Montelupo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments