Gio 29 Feb 2024

HomeToscanaCulturaPnrr, 418mila euro a Palazzo Pretorio di Prato per progetto sull'inclusività

Pnrr, 418mila euro a Palazzo Pretorio di Prato per progetto sull’inclusività

Prato, il museo di Palazzo Pretorio si è aggiudicato un finanziamento di 417.904,60 euro nell’ambito del Pnrr, che servirà per un investimento finalizzato ad un progetto per la rimozione delle barriere fisiche e cognitive.

Il progetto, spiega una nota, prevede la realizzazione di una serie di interventi per consentire a tutti i visitatori maggiore accessibilità e una migliore fruizione dell’esperienza di visita, secondo una visione museologica aperta e inclusiva: dal restyling e lo sviluppo integrato dei contenuti sui canali digitali (sito web, app, touch screen, e Qr code), realizzati anche sulle esigenze degli utenti con ridotte capacità sensoriali e cognitive, al miglioramento e inserimento ex novo di strumenti tiflodidattici (per la fruizione dei visitatori ciechi e ipovedenti), quali bassorilievi prospettici, disegni tattili a rilievo, riproduzioni 3D di opere del patrimonio museale e un plastico multisensoriale interattivo con la ricostruzione 3D tattile di palazzo Pretorio.

E ancora, realizzazione di materiali audio e video in Lis e inglese da integrare nei contenuti di sito web e app del museo, in postazioni touch e nel plastico interattivo, fino al completamento dell’accessibilità alle informazioni delle opere tramite Qr code. Per Rita Iacopino, direttrice del museo, “i fondi del Pnrr ci permetteranno di offrire ai nostri visitatori un museo sempre più aperto e accogliente: un ulteriore passo in avanti nel percorso che abbiamo già intrapreso da anni e su cui siamo felici di proseguire”.

Simone Mangani, assessore alla cultura del Comune di Prato, commenta: “L’assegnazione dei fondi del Pnrr a favore del museo di Palazzo Pretorio si inserisce in un progetto ad ampio respiro che, grazie agli investimenti programmati anche a Santa Caterina, Manifatture digitali cinema, Officina Giovani e Pecci, vedrà un ruolo sempre più centrale per la cultura a Prato, che deve essere inclusiva e accessibile da tutti”.

1 commento

I commenti sono chiusi.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.