Pisa: operaio licenziato per linea stradale storta

Pisa
Copyright: imagoeconomica

L’uomo lavora per  Avr, il global service comunale della manutenzione stradale del comune di Pisa che ha motivato il provvedimento in ragione del ‘danno d’immagine”. Per Filcams Cgil si tratta di “una rappresaglia contro i lavoratori”.

Secondo il dipendente della società quella linea tracciata non correttamente è dovuta “soprattutto al manto stradale dissestato” ma la foto di quell’intervento, postata sui social network, avrebbe  scatenato reazioni ironiche da parte degli utenti e quindi, secondo Avr, il global service comunale della manutenzione stradale del comune di Pisa, lo sbaglio ha causato “un danno di immagine all’azienda”;

Insomma, aver “disegnato” storta la linea di mezzeria su una strada alla periferia di Pisa” è costato caro ad un  operaio della AVR che è stato licenziato.  La notizia  è quanto riportata da “il Tirreno” di Pisa.

Il lavoratore è stato licenziato, nonostante egli stesso meno di 24 ore dopo avesse provveduto a tracciare, questa volta in modo corretto, la linea di mezzeria.

Per il sindacato Filcams Cgil si tratta di “una rappresaglia contro i lavoratori”.

“Ho risposto alle contestazioni della società – ha raccontato l’operaio licenziato – evidenziando un malfunzionamento della macchina traccialinee e soprattutto il pessimo stato del manto stradale”.

Ma ciò non gli ha evitato il licenziamento. Un provvedimento che secondo la Filcams-Cgil di Pisa  rappresenta l’ultimo passaggio di una “rappresaglia di Avr nei confronti dei lavoratori che hanno aderito a una mobilitazione per rivendicare il miglioramento delle condizioni lavorative e salariali”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments