Piattaforma A15 si rovescia, gravi due operai precipitati nel Magra

velista
Foto archivio

Il terzo operaio è riuscito a restare aggrappato alla piattaforma. Il più grave dei feriti è stato trasportato al San Martino di Genova dall’elicottero Drago dei vigili del fuoco mentre un suo collega è stato trasferito all’ospedale della Spezia

Due degli operai feriti sono in condizioni gravi e hanno riportato fratture agli arti inferiori nell’incidente accaduto stamani sull’A15 ad Aulla durante lavori di manutenzione ad un viadotto, quando si è rovesciato. Il terzo operaio è riuscito a restare aggrappato alla piattaforma.

Il più grave dei feriti è stato trasportato al San Martino di Genova dall’elicottero Drago dei vigili del fuoco mentre un suo collega è stato trasferito all’ospedale della Spezia. Solo qualche graffio e tanto spavento per il terzo lavoratore rimasto sospeso nel vuoto e recuperato col verricello dai vigili del fuoco.

Gli altri due sono caduti sul greto sassoso del Magra. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, per cause ancora da accertare, il camion fermo sulla corsia di emergenza e che trasportava la piattaforma cosidetta “by bridge” si è ribaltato sul fianco destro a causa di uno sbilanciamento del braccio meccanico sospeso nel vuoto e con all’estremità il cestello sul quale si trovavano i tre operai intenti a lavori di manutenzione sul viadotto ‘Isola’ sul fiume Magra. Il ribaltamento del mezzo pesante ha originato il rovesciamento della piattaforma posta a un’altezza di circa 15 metri.

Il più grave è l’operaio che è finito sul greto sassoso ed è stato portato in un ospedale di Genova con l’elisoccorso. Un altro è finito in acqua dove però il livello è basso: ora è in ospedale a La Spezia. Il terzo è anche lui in ospedale a La Spezia e sarebbe invece rimasto incastrato nel cestello. Sul posto 118, vigili del fuoco e Polstrada.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments