Parcheggiatori abusivi a Firenze: chiesto processo per 49 persone 

immagine di archivio

La procura di Firenze ha chiesto il processo per 49 persone, tra cui anche alcuni dipendenti del Comune di Firenze, nell’ambito dell’inchiesta sui parcheggiatori abusivi e su presunte cancellazioni irregolari di multe, che nei mesi scorsi ha portato tra l’altro all’arresto di un ispettore della polizia municipale e di un funzionario della Sas, la società interamente partecipata da Palazzo Vecchio incaricata della gestione del controllo della sosta a pagamento.

Chiesta l’archiviazione per una presunta beneficiaria dell’annullamento illegale di una multa, che a seguito dell’interrogatorio sarebbe risultata estranea alla vicenda. Altre tre persone hanno chiesto la messa alla prova. Il pm Paolo Barlucchi, titolare delle indagini, ha chiesto il processo anche per il direttore generale di Sas spa, Cristiano Rebecchi, e per l’amministratore unico Simone Tani.
Per entrambi l’accusa è quella di omessa denuncia. Tra i reati contestati agli altri indagati, a vario titolo, quelli di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e all’estorsione, violenza privata, abuso d’ufficio, corruzione, falso, corruzione elettorale. (fonte ANSA)
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments