Occupazioni: gli studenti si ‘prendono’ il Machiavelli Capponi. Al ‘Miche’ arriva la polizia

studenti
Machiavelli-Capponi occupato
Occupazioni: gli studenti si 'prendono' il Machiavelli Capponi. Al 'Miche' arriva la polizia
/

Dopo le occupazioni  del Calamandrei e del Rodolico, oggi è stato occupato il Machiavelli-Capponi (Firenze) e il Russel Newton (Scandicci). Al Micgelangelo e al Galiei Pacinotti di Pisa  la  polizia sventa bliz notturno degli studenti

Intervento della Digos la notte scorsa al liceo Michelangiolo di Firenze, dove alcuni studenti erano riusciti a entrare nell’istituto con l’intenzione di occupare la scuola. Secondo quanto emerso, i giovani avrebbero desistito a seguito della mediazione dei poliziotti.  Un centinaio di studenti del liceo Michelangiolo di Firenze si sono poi  spostati intorno alle 13 nella vicina piazza D’Azeglio per fare assemblea e decidere come portare avanti la protesta.

“Stamattina abbiamo fatto un’assemblea in piazza con la dirigente scolastica – racconta uno degli  studenti – ma lei non ha voluto ascoltare le nostre ragioni quindi il confronto è saltato. Così siamo andati verso la scuola per entrare, ma ci hanno impedito l’ingresso per tutta la mattinata sostenendo che la scuola è inagibile, quindi, oggi non abbiamo fatto lezione”.

Secondo quanto si apprende la dirigente dell’istituto ha mandato una comunicazione ai genitori spiegando che una quarantina di studenti stanotte ha occupato la scuola accatastando banchi dietro agli ingressi e pertanto “non sussistono le condizioni di sicurezza per fare entrare gli studenti”.

Lezioni sospese all’istituto di istruzione superiore Galilei-Pacinotti, che riunisce un tecnico e un liceo, di Pisa a causa di un tentativo di occupazione da parte di alcuni studenti, scongiurato dall’intervento di polizia e carabinieri oltre che del corpo docente. In particolar modo all’interno del liceo classico Galilei i carabinieri hanno trovato 12 studenti che sono stati identificati.

Danneggiate solo qualche porta e finestra, forzate nel tentativo di ingresso. I due istituti superiori sono rimasti chiusi per permettere il ripristino degli infissi e la sanificazione dei corridoi in quanto le aule erano ancora chiuse. Per domani gli studenti hanno convocato una giornata di sciopero con tanto di assemblea nel cortile dell’istituto. “Obiettivo di questo tentativo di occupazione è quello di incrementare la collaborazione e unione delle due scuole – scrivono gli studenti in un comunicato -, proponendo anche una sola vicepresidenza.

I problemi non si limitano soltanto alla struttura ma si estendono anche alla didattica: noi vogliamo una scuola di pari opportunità”. Tentativo di occupazione anche all’istituto tecnico Santoni, dove alcuni ragazzi si sono barricati al primo piano della scuola ma poi hanno desistito in quanto in numero esiguo. Le attività scolastiche sono riprese regolarmente per le aule al primo piano mentre sono riprese dopo le 10 ai piani superiori, al termine delle operazioni di sanificazione. All’istituto Gambacorti, invece, le lezioni si sono svolte regolarmente nonostante nella notte ci sia stato un tentativo di occupazione non andato a buon fine.

Dopo le occupazioni  del Calamandrei e del Rodolico, occupata da questa mattina  anche la succursale del liceo Machiavelli di piazza de’ Frescobaldi, dove al momento sarebbero in corso tentativi di mediazione da parte del dirigente scolastico e degli agenti della Digos della questura. Proteste in corso anche al Cellini Tornabuoni, dove gli studenti sono riuniti in assemblea all’esterno della scuola

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments