Ven 19 Lug 2024

HomeToscanaPoliticaNuova Giunta: c'è il nome del super consulente mobilità

Nuova Giunta: c’è il nome del super consulente mobilità

Logo Controradio
www.controradio.it
Nuova Giunta: c'è il nome del super consulente mobilità
Loading
/

Nuova Giunta. A Firenze ultime battute prima della presentazione dei nuovi assessori. Spunta il nome del super consulente per la mobilità e i cantieri. Resta il nodo cultura.

D’altronde Sara Funaro lo aveva detto: “per la Giunta mi prendo tutto il tempo necessario”. Ora però i tempi iniziano a stringere ed a metà mese ci sarà il primo Consiglio comunale. Ed allora ecco quanto sappiamo. Prima di tutto l’annunciato super consulente per le questioni mobilità, cantieri, traffico. Questioni che si impongono come prioritarie all’ordine del giorno della nuova amministrazione comunale. Si tratta dell’ingegnere umbro Stefano Ciurnelli, coordinatore scientifico del Piano della mobilità sostenibile della Città metropolitana di Firenze varato dalla passata Giunta scudo verde compreso. Ed autore dei piani di mobilità di numerose città italiane: da Bolzano, a Trento a Barletta. Critiche le opposizioni di centrodestra, soprattutto sulla scelta di chiamare un esperto esterno. Per il resto gli assessori certi dovrebbero essere Letizia Perini, Jacopo Vicini, Giovanni Bettarini e Andrea Giorgio. Con quest’ultimo probabile vice sindaco. L’area vicina alla segretaria Dem Schlein reclama per altro un altro assessorato che potrebbe andare – come è successo a Prato – ad una esponente della Cgil come Paola Galgani. Mentre i riformisti spingono per Caterina Biti. Resta aperto il nodo dell’assessorato alla cultura. E qui si va dalla suggestione di un Sacchi bis, da strappare alla Giunta milanese di Sala. I nomi nel borsino di oggi: Giorgio Van Straten, Cristina Acidini, Antonio Natali, Sergio Risaliti. Su una cosa sono tutti d’accordo. Deve essere una figura molto presente, entusiasta e di alto profilo.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)