Sab 2 Mar 2024

HomeToscanaNatale in ospedale per Melio: "L'inferno è il reparto covid, questa non...

Natale in ospedale per Melio: “L’inferno è il reparto covid, questa non è un’influenza”

Un Natale in ospedale per Jacopo Melio, consigliere regionale, attivista per i diritti delle persone diversamente abili e campione di preferenze del Pd alle ultime elezioni regionali in Toscana. Conosciuto anche per la sua associazione #vorreiprendereiltreno.

Melio è ricoverato da giorni all’ospedale San Giuseppe di Empoli (in provincia di Firenze) nel reparto Covid, dopo aver contratto il Coronavirus. Il consigliere regionale di 28 anni ha voluto scrivere una lettera per raccontare questi giorni difficili. Una malattia contratta, nonostante la sua massima attenzione, in questi mesi, ad evitare contatti esterni e ad uscire di casa. Moltissimo l’affetto ricevuto dal consigliere regionale Jacopo Melio sui suoi profili social, in particolare su Facebook dove ha pubblicato una lettera.

“L’inferno è al reparto Covid del San Giuseppe – scrive Melio su Facebook -, e due notti fa, in un momento di tregua, ho scritto una lettera per raccontarlo. Perché al dolore, quando si può, bisogna sempre dare una forma utile. Soprattutto adesso, quando c’è chi continua a sminuire gli incubi peggiori”.

Melio spiega, in un post di ieri, che la sua condizione è “stabile ma non ancora sicura, resterò in ospedale finché sarà necessario per stare più tranquilli”, “questa non è ‘un’influenza’, tantomeno un gioco, e vedere che c’è anche chi non si aspetta una pronta risposta, riporta finalmente alla giusta misura delle cose. Ora serve solo tempo, pazienza e cura, poi ci sarà modo di tornare. Non sarà immediato ma sarà presto”.⠀Da Melio “un pensiero alle oltre 70mila persone che questo anno ci ha portato via” a causa del virus.

Lorenzo Braccini

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.