Monte San Savino, crolla muro medioevale, era “in attesa del nulla osta da parte della Soprintendenza per effettuare lavori”

Monte San Savino

Monte San Savino, in provincia di Arezzo, le forti piogge che hanno interessato la Valdichiana la settimana scorsa potrebbero essere alla base, ma le cause esatte sono ancora da chiarire, del crollo di parte di un muro medievale.

Il muro in questione si trova nel centro storico di Monte San Savino, e quindi il crollo ha provocato l’interruzione della circolazione in una delle vie principali della cittadina toscana. Il crollo è avvenuto alle ore 5:00 di giovedì mattina lungo via 26 maggio, fortunatamente senza provocare feriti o danni ad auto in sosta.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il sindaco Gianni Bennati e la comandante della Polizia Municipale Monica Crestini, che hanno provveduto a verificare i danni, mettere in sicurezza la zona e liberare la strada interrotta dal crollo. Predisposto anche un senso di viabilità alternativo per gli scuolabus.

“La famiglia proprietaria dell’immobile – spiega Crestini – da tempo aveva segnalato crepe ed era in attesa del nulla osta da parte della Soprintendenza per effettuare lavori trattandosi di parte di mura storiche”.

Per ironia della sorte iniziare proprio questa mattina i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza di un tratto di mura medievali a Monte San Savino, gli operai erano già pronti a farlo dal momento che l’autorizzazione della Soprintendenza era arrivata proprio nel pomeriggio di ieri ma, a causa probabilmente delle forti piogge dei giorni scorsi, il tratto di muro è crollato finendo per chiudere anche una parte di via 26 maggio, una delle vie principali del paese.

“Dovevano partire stamani i lavori, la famiglia proprietaria aveva infatti ricevuto il benestare dalla Soprintendenza proprio ieri ma non abbiamo fatto in tempo – conferma l’assessore ai Lavori pubblici, Amulio Liberatori – L’acqua ci ha preceduto, ha fatto gonfiare la terra e il muro è venuto giù. Per fortuna non ci sono state conseguenze, siamo pronti per intervenire. Inizieremo i lavori a partire da domani”.

La strada intanto è stata messa in sicurezza dai vigili del fuoco e dalla polizia municipale che ha provveduto a creare un percorso protetto per gli scuolabus.

Monte San Savino si trova nel versante di ponente della Valdichiana aretina, adagiato su di un monte di fronte alla valle del torrente Esse. Fu borgo etrusco, il cui popolamento si attesta soprattutto a partire dal sec. IV a.C.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments