Mer 24 Lug 2024
HomeToscanaMondeggi: aggiudicati i lavori, 44 milioni con fondi Pnrr

Mondeggi: aggiudicati i lavori, 44 milioni con fondi Pnrr

Mondeggi- “Grazie al lavoro condotto dagli uffici abbiamo potuto assegnare i lavori prima della scadenza prefissata del 30 luglio. I progetti di rigenerazione di Mondeggi daranno respiro e futuro alla tenuta in un’area di grande pregio nel Chianti, che diventerà un riferimento per tutto il territorio, salvaguardando la vocazione agricola e facendone un centro di promozione di attività sociali, culturali e sportive”.

Così il sindaco metropolitano di Firenze Dario Nardella sulle cinque procedure di gara della Città metropolitana per la riqualificazione della tenuta di Mondeggi, finanziate nell’ambito dei Piani urbani integrati con i fondi del Pnrr e con termine dei lavori entro il 30 giugno 2026.

I fondi destinati, spiega una nota, ammontano a 48,3 milioni di euro di cui 44,1 dal Pnrr. 4,2 milioni sono destinati per la progettazione definitiva ed esecutiva grazie ai fondi erogati dal ministero dell’Interno di concerto con il Mef. Anticipate risorse proprie della Città metropolitana per la realizzazione della fattibilità tecnica e economica per un totale di euro 422mila euro. Gli interventi riguardano le case coloniche di Cerreto e Rucciano, quelle di Conte Ranieri e Sollicciano, e quelle di Pulizzano e Cuculia, la villa di Mondeggi, giardino, cappella e casa del giardiniere, mentre la quinta procedura è per strade, invasi e sottoservizi.

“Da quando ci siamo insediati nella Città metropolitana abbiamo lavorato a una visione del territorio, da concretizzare entro il 2030 – aggiunge Nardella -, che è diventata il ‘Piano strategico’ con il nome di Rinascimento Metropolitano, anche con l’obiettivo di recuperare spazi ed edifici di valore storico e architettonico ed esaltare le potenzialità che presentano, dall’ex convento di Sant’Orsola a Mondeggi e a tutti quei progetti che abbiamo elaborato e proposto nella prospettiva aperta dal Next generation Eu col Pnrr”. Per il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini “con la conclusione delle gare e l’assegnazione dei lavori alle ditte si compie un passaggio definibile come storico. Entriamo nel vivo della rigenerazione di un patrimonio culturale, paesaggistico e rurale del territorio che viene salvato dalla deriva di una mancata valorizzazione”.

Per Monica Marini, sindaca di Pontassieve e consigliera della Città metropolitana di Firenze delegata al parrimonio, “con l’aggiudicazione dei lavori per Mondeggi si compie un passo importante nell’iter che porterà alla rigenerazione di Mondeggi. Grazie ad un progetto di grande qualità e all’impegno dei nostri uffici, dopo Sant’Orsola, restituiremo alle cittadine ed ai cittadini della città metropolitana anche il patrimonio culturale e ambientale inestimabile di Mondeggi, che offrirà risposte sociali importantissime per le nostre comunità”.