Medjugorje, al via lavori per pronto soccorso della Pace

Medjugorje
©Controradio
Medjugorje, al via lavori per pronto soccorso della Pace
/

Firenze, sorgerà a Medjugorje, in Bosnia Erzegovina, il ‘Pronto Soccorso della Pace’ un progetto fortemente voluto dall’Associazione Onlus Olimpiadi del Cuore, fondata da Paolo Brosio.

L’annuncio che i lavori a Medjugorje dovrebbero prendere il via nel giro di poche settimane, è stato dato in una conferenza stampa, nella sede della Presidenza della Regione Toscana, a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, tenuta dallo stesso Brosio e da alcune personalità che lo stanno aiutando nell’impresa.

In podcast il servizio di Gimmy Tranquillo, che ha chiesto a Paolo Brosio il perché sia stata scelta proprio la sede della presidenza della Regione Toscana per questa presentazione, e quale sia il ruolo della Regione in tutto ciò, in coda all’intervista anche qualche domanda a Jo Squillo, che insieme a Carlo Conti e ad altre celebrità, è uno dei testimonial dell’iniziativa.

“Una giornata straordinaria – ha commentato Brosio – perché, grazie alla Bosnia Erzegovina e al sindaco di Citluk, è arrivato il terreno dove sorgerà il primo pronto soccorso della zona. L’impegno dell’Associazione è stato premiato. A questo si è aggiunto il lavoro del Comune di Forte dei Marmi, della Regione e di tante istituzioni che ci hanno permesso di arrivare a questo risultato. Il pronto soccorso servirà un’area molto vasta dove vivono persone di razze e religioni diverse. In tempi di tragedie e guerre portiamo un segno di pace in territori che hanno vissuto situazioni analoghe, se non più gravi, in tempi non molto lontani”.

Per la realizzazione dell’ospedale, ha spiegato Brosio, l’associazione ha già raccolto 300mila, a cui si aggiungono altri 49mila euro che andranno alle famiglie italiane in difficoltà. Annunciata anche la donazione di un’ambulanza (valore 70mila euro) e la disponibilità della Misericordia dell’area fiorentina di fare un corso di formazione a giovani della Bosnia Erzegovina sul primo soccorso.

Il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a Roma per altri impegni ha inviato un messaggio in cui parla “di un sogno che, a distanza di alcuni anni, adesso sembra possa diventare realtà, grazie anche alla generosità di tantissime persone che hanno contribuito con le loro donazioni. Un’iniziativa che vede la luce proprio in un momento storico molto delicato e che vorrei interpretare anche come una sorta di segnale di pace e solidarietà”.

Per realizzare l’intero pronto soccorso promosso dall’associazione, ha poi aggiunto Brosio, servirà un altro milione di euro circa. Per raccogliere altri fondi, infatti, è stato anche annunciato un evento il 22 e 23 agosto a Forte dei Marmi (Lucca) con ospiti tra cui Al Bano, Enrico Ruggeri, Pago, Fausto Leali, Luisa Corna, Ivana Spagna, Jo Squillo, i Ricchi e Poveri.

Al tavolo, in Sala Pegaso, oltre a Paolo Brosio sono intervenuti la portavoce del presidente Giani Cristina Manetti, il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Marzi, Gianluca Pecchini direttore generale Associazione Nazionale Italiana Cantanti oltre a imprenditori, personaggi e manager del mondo dello sport e dello spettacolo e della Fondazione Nazionale Italiana Cantanti e della Partita del Cuore-Umanità Senza Confini.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments