Dom 21 Apr 2024

HomeToscanaCronacaMaltempo, Toscana: a Massa casa e auto a fuoco causa fulmini,...

Maltempo, Toscana: a Massa casa e auto a fuoco causa fulmini, a Pisa crolla tetto palazzina

L’ondata di maltempo che ha imperversato sulla Toscana ha provocato  molti danni ma fortunatamente nessun ferito. la sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un’allerta gialla dalle ore 12 di domani, mercoledì 1 novembre, e fino alla mezzanotte per rischio idrogeologico sulla Toscana nord ovest”. 

A Massa (Massa Carrara) nella tarda serata di ieri, un auto, con nessuna persona a bordo, è stata colpita da un fulmine, prendendo subito fuoco. L’incendio è stato domato nel giro di poco tempo. Nessuna persona stava transitando a piedi nelle vicinanze nel momento dello scarico del fulmine. Un altro incendio, probabilmente sempre a causa di un fulmine caduto nelle vicinanze, è avvenuto in un’abitazione sempre di Massa; anche in questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno poi scortato l’inquilino fuori dalla casa. A causa del maltempo e del forte vento ci sono state anche situazioni diffuse di tegole staccate dal tetto, pannelli solari divelti e alberi caduti, alcuni solo parzialmente. Ci sono stati anche qualche smottamento e frane. Il Comune di Bagnone (Massa Carrara) ha chiuso per una frana una strada che porta alle abitazioni in località Biglio.

Un dissesto statico ha provocato, ieri sera, il crollo parziale del tetto di un edificio del centro di Pisa e due famiglie sono state evacuate perché le loro abitazioni sono risultate inagibili. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’immobile. A causa del maltempo e soprattutto delle forti raffiche di vento disagi si sono verificati in mattinata a Marina di Pisa, con l’acqua del mare spinta sulla strada insieme ai detriti delle spiagge di ghiaia prospicienti il litorale. Complessivamente da ieri sera i vigili del fuoco nel Pisano hanno effettuato circa 40 interventi per rimuovere alberi e rami pericolanti, fronteggiare piccoli allagamenti e coperture danneggiate dal vento.

Un pino è caduto su un’azienda in via del Piscetto a Scandicci (Firenze): sul posto, per la rimozione, sono intervenuti i vigili del fuoco. Secondo quanto si apprende nessuna persona sarebbe rimasta coinvolta. Diversi gli interventi dei pompieri del comando di Firenze per la messa in sicurezza a seguito delle avverse condizioni metereologiche: al momento 30 sono le chiamate in attesa di essere evase. Pianta giù anche a Colle Val d’Elsa (Siena) dove un grosso cedro del Libano di un giardino privato è caduto su via Volterrana questa mattina intorno alle ore 11. La pianta è stata sradicata dal forte vento ed ha invaso entrambe le carteggiate.

Infine, è stata emessa allerta gialla dalle ore 12 di domani, mercoledì 1 novembre, e fino alla mezzanotte per rischio idrogeologico sulla Toscana nord ovest”. E’ quanto fatto spiegato sui social dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. “Prosegue fino a questa sera alle 20 allerta gialla per rischio vento e mareggiate”, ha concluso il governatore. 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"