Maggio Musicale, Nardella: “Usare il fondo di 35 milioni erogato dal Governo”

Expo 2020

Firenze, il sindaco e presidente della Fondazione del Maggio Musicale, Dario Nardella, si è espresso a margine del consiglio di indirizzo del Maggio.

“Gli ultimi stipendi -dice Nardella a margine del consiglio di indirizzo del maggio- sono pagati, per i prossimi di dicembre sarà importante l’incontro con il commissario Amoruso per definire come usare il fondo integrativo di 35 milioni di euro che ci è stato erogato dal Governo per aggredire il debito da 50 milioni che si accumulato nel corso di questi 15 anni. Vogliamo pagare gli stipendi e dico che in ogni caso li paghiamo, vogliamo tranquillizzare i lavoratori”.

“Dobbiamo gestire con grande attenzione i prossimi anni, è questo l’indirizzo che abbiamo dato al soprintendente, abbiamo chiesto di avere grande attenzione al rapporto tra costi e ricavi – ha aggiunto -. Ogni tre mesi convocherò il Consiglio di indirizzo per verificare l’andamento di queste voci in modo da poter intervenire tempestivamente sul bilancio. Il fondo da 35 milioni ci permetterà di azzerare tutta una serie di voci di spesa, intendiamo estinguere il debito che abbiamo con l’agenzia delle entrate che è di circa 12 milioni di euro, per il quale ogni anno dovevamo pagare 4 rate da 1,5 milioni. Dei restanti milioni Pereira è in contatto con il commissario Amoruso per definire le modalità di utilizzo”.

A rassicurare i lavoratori anche il soprintendente del Maggio Musicale Fiorentino, Alexander Pereira, nel corso di una conferenza stampa convocata per chiarire lo stato economico dell’ente.

“Sul pagamento degli stipendi di dicembre -dice Pereira- non vedo nessun problema perché in ogni modo questa somma sarà sicuramente garantita dalle risorse che il teatro ha”.

Pereira si è poi espresso anche a  proposito dell’aspetto economico, del reperimento di sponsor e delle risorse pervenute da banca Intesa Sanpaolo.

Il soprintendente ha spiegato, in termini di marketing culturale, che fanno parte “del concetto di trovare quattro-cinque sponsor da 500.000 euro l’anno, per tre anni, in modo da garantire un futuro più sicuro al teatro”.

Pereira è notoriamente accreditato di capacità di attrazione di investimenti, anche in termini di sponsorizzazioni, sui teatri dove riceve incarichi.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments