Mer 8 Feb 2023
HomeToscanaCronacaLivorno: si incendia bus, salvi autista e passeggera

Livorno: si incendia bus, salvi autista e passeggera

Il fatto è accaduto intorno alle 14 in via della Valle Benedetta. Nogarin “non è normale che gli autobus prendano fuoco: chiederò immediatamente un report all’azienda per avere rassicurazioni circa lo stato di salute dei mezzi che circolano in città

Un bus Ctt delle linee urbane di Livorno è andato completamente distrutto per un incendio al vano motore a una fermata. A bordo c’era una sola passeggera che è riuscita a mettersi in salvo insieme all’autista prima che le fiamme si propagassero all’abitacolo e lo distruggessero.

L’autista ha tentato di estinguere il fuoco con un estintore di bordo senza riuscirci. Il fatto è accaduto intorno alle 14 in via della Valle Benedetta. L’intervento dei vigili del fuoco ha evitato che l’incendio si propagasse ad un camper posteggiato vicino.

“Mi auguro che le cause che hanno portato al grave incidente che ha coinvolto un bus linea in Valle Benedetta possano essere accertate quanto prima. Quel che è certo è che non è normale che gli autobus prendano fuoco”. Così il sindaco di Livorno Filippo Nogarin a proposito dell’incendio . “Le conseguenze di questo indicente – aggiunge il sindaco – avrebbero potuto essere ben più gravi e se non ci sono stati feriti è stato solo grazie alla prontezza di riflessi dell’autista, che ringrazio di cuore per quanto ha fatto. Siamo stati fortunati che questo incidente sia avvenuto fuori dal centro abitato”.

“Come sindaco chiederò immediatamente un report all’azienda per avere rassicurazioni circa lo stato di salute dei mezzi che circolano in città. E’ fondamentale che i lavoratori e i passeggeri abbiano la certezza di viaggiare su autobus sicuri, su cui si effettuano interventi di manutenzione e controlli costanti e puntuali”, aggiunge Nogarin che ringrazia poi i lavoratori intervenuti anche per il recupero del mezzo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rock Contest 2022 | La Finale

DISCORSI E CRIMINI DI ODIO: A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA?

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.