“Lampedusa” e la sopravvivenza della speranza al Teatro Puccini

Puccini

Venerdì 18 gennaio alle ore 21.00 va in scena al Teatro Puccini di Firenze “Lampedusa” con Donatella Finocchiaro e Fabio Troiano.

“Lampedusa” di Anders Lustgarten con Donatella Finocchiaro e Fabio Troiano, uno spettacolo definito da The Guardian “un’escursione coraggiosa nelle acque oscure della migrazione di massa”.

Anders Lustgarten rivolge la sua attenzione alle migrazioni di massa, mettendo a confronto con coraggio la vita di Stefano, un pescatore siciliano che ora si guadagna da vivere recuperando i corpi dei profughi annegati in mare, con quella di Denise, una studentessa marocchina italiana, immigrata di seconda generazione che si mantiene agli studi lavorando come esattore per una società di prestiti.

La povertà e la disperazione non sono solo lo scenario del racconto: sono causa generatrice del contrasto sociale, del male dei protagonisti. Argomento di fuga per entrambi ed insieme condizione per il miglioramento del proprio status, attraverso lo sciacallaggio della disperazione altrui.

Il testo di Lustgarten è un racconto sulla sopravvivenza della speranza. Dietro il disastro sistematico della politica e delle nazioni, ci sono ancora le persone, la gentilezza individuale, la sorpresa dei singoli.

Lo spettacolo è inserito nell’abbonamento Passteatri 2019.

 

INFO:

Teatro Puccini, Via delle Cascine 41, 50144 Firenze

Tel. 055.362067 – www.teatropuccini.it  – [email protected]

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments