Kibaka Florence Festival for Young

festival

Storie di giovanissimi che lottano per una giusta emancipazione. Da lunedì 15 febbraio. Il Kibaka Florence Festival for Young è completamente gratuito con iscrizione sul portale https://www.cinemalacompagnia.it/. 

Lunedì 15  Febbraio prima edizione del festival di cinema africano afro-europeo.
La visione dei film  è completamente gratuita iscrivendosi al portale. Alle ore 11.00 incontro con gli attori e registi afroitaliani. Intervengono Maria de Sousa, Amin Nour, Nadia Kiabout, Fred Kworno, Gaston Biwole, Yassin Kassin e Daphne Di Cintio.

Ore 18:00 proiezione di:

Aya Goes to the Beach – Aya va alla spiaggia , di Maryam Touzani Marocco 2015, 17′
Aya ha solo 10 anni ma già lavora come domestica in un appartamento di Casablanca. Segregata in casa, le sue uniche distrazioni sono la tv e la vicina di casa in sedia rotelle con cui chiacchiera dal balcone. La festa dell’Eid si avvicina e Aya sogna di poter realizzare il suo sogno: uscire per andare al mare.
Premi: CINIT e Menzione Speciale al FCAAAL 2016 (Milano), Nominato a Miglior Cortometraggio al Dubai International Film Festival 2015 (Emirati Arabi Uniti)

A Place for Myself – Un posto per me , di Marie Clémentine Dusabejambo Ruanda 2016, 21’
Elikia è al primo giorno di scuola. Albina, e per questo abbandonata dal padre, viene subito emarginata dai compagni. Sarà l’amore materno ad accompagnarla nel suo percorso scolastico, tra ostilità adulte e discriminazioni.

Yasmina, di Claire Cahen, Ali Esmili Francia 2018, 20′
La quindicenne Yasmina è la giovane promessa di una squadra di calcio. Brava e piena di grinta, è determinata ad affermarsi nel mondo dello sport. Quando arrestano il padre clandestino deve decidere se nascondersi o giocare la partita più importante per il suo futuro.
Premi Cinit al FESCAAAL 2019, Premio

Ore 19:15 proiezione di

La petite vendeuse de soleil – La piccola venditrice di sole, di Djibril Diop Mambéty Senegal 1999, 45’
Sisi, una ragazzina diversamente abile, vive sui marciapiedi di Dakar chiedendo l’elemosina. All’ennesima violenza subita dai piccoli strilloni che vendono i quotidiani, Sisi decide di diventare anche lei venditrice di giornali, nonostante le stampelle con cui è costretta a camminare.

0re 20:00 Presentazione della prima edizione del cinema afroeuropeo per ragazzi

Interverranno: Tiziana Chiappelli, Associazione Progetto Arcobaleno/Progetto Bella Presenza Matias Mesquita, direttore Kibaka Film Festival

Yomeddine, regia di Abu Bakr Shawky Egitto 2018, 97’ Beshay non è mai uscito dal lebbrosario nel deserto egiziano dove la famiglia l’ha abbandonato da bambino. Dopo la scomparsa di sua moglie, decide per la prima volta di partire alla ricerca delle sue origini. Prende sotto la sua protezione un orfanello e insieme vanno alla ricerca di una famiglia.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments