Dom 21 Lug 2024

HomeToscanaCronacaKata, bambina scomparsa: "Era su un bus a Bologna". Indaga anche la...

Kata, bambina scomparsa: “Era su un bus a Bologna”. Indaga anche la Dda

La piccola Kata, la bambina scomparsa a Firenze sabato scorso, sarebbe stata avvistata su un bus a Bologna. Accertamenti sono scattati in seguito ad una segnalazione arrivata alle forze dell’ordine bolognesi. Questa ha fatto attivare il piano di ricerche per persona scomparsa da parte della prefettura, che è stato poi chiuso, come avvenuto anche a Firenze, quando è stata avviata l’indagine penale.

Tuttavia la telefonata, arrivata alla polizia, sarebbe giudicata meritevole di verifiche. L’avvistamento sarebbe avvenuto nella serata di sabato, il giorno della sparizione, ma sarebbe stato comunicato alle forze dell’ordine soltanto ieri. La segnalazione della piccola Kata è quindi al vaglio dei carabinieri e della Procura di Firenze che conducono le indagini.

Intanto oggi è stato effettuato un sopralluogo della pm della Dda fiorentina Christine von Borries nel palazzo occupato dal quale è scomparsa, sabato scorso la piccola Kata. La pm, da poco arrivata in via Boccherini dove si trova lo stabile, conduce le indagini, per l’ipotesi di sequestro di persona a scopo di estorsione, insieme al sostituto procuratore Giuseppe Ledda, che era il pm di turno d’urgenza quando la bambina, 5 anni, è sparita. Il caso è poi passato alla dda per competenza in base all’ipotesi di reato fatta.

Nella giornata di ieri la madre della piccola aveva accusato un malore dopo aver ingerito volontariamente della candeggina. 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)