Gio 28 Set 2023
HomeToscanaIstruzioneIstituti scolastici, Anci Toscana si preoccupa per la riduzione di scuole

Istituti scolastici, Anci Toscana si preoccupa per la riduzione di scuole

Firenze, il tema del dimensionamento degli istituti scolastici, previsto nell’ultima legge di bilancio del governo, preoccupa anche Anci Toscana.

Lo spiega Sara Funaro, delegata scuola dell’Associazione: “La riduzione del numero degli istituti a cui andiamo incontro a partire dall’anno scolastico 2024/2025 – si legge in una nota -, rischia di penalizzare sia i Comuni più grandi, che dopo tanti sforzi rischiano di andare in sofferenza, sia i piccoli Comuni, in particolare quelli distanti dai principali centri abitati: un ulteriore problema per le aree interne, che già vivono i disagi di una carenza di servizi”.

Per Anci Toscana una scelta “poco comprensibile” anche “a fronte di un risparmio economico che poco inciderà sull’incremento dei fondi, con un vantaggio minimo, e con un danno che potrà incidere negativamente soprattutto su realtà locali già disagiate”. “Non convince neppure l’argomentazione secondo la quale questa scelta sia imposta dal Pnrr – continua Funaro -.

In realtà le economie che potranno realizzarsi per la diminuzione della popolazione scolastica devono essere destinate a favore degli studenti e delle loro famiglie, per l’offerta formativa e per la qualità della scuola”. Anci Toscana, conclude la nota. si impegnerà perché si arrivi al superamento di questa norma, per un miglioramento reale del servizio scolastico e una migliore distribuzione sul territorio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ABITO IN COMMUNITY: verso la creazione del network Urban Housing Coop-Net! - Puntata 2

Tif e Repubblica, sinergia video social - ospite Gianluca Monoastra

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.