Gimbe, in sette giorni quasi +300% di nuovi casi in Toscana

Gimbe

Firenze, secondo i dati che emergono dal monitoraggio effettuato dalla fondazione Gimbe, nella settimana dal 29 dicembre al 4 gennaio in Toscana i nuovi casi di Covid sono cresciuti del 297% rispetto ai sette giorni precedenti.

Sempre secondo i dati della Fondazione Gimbe, la scorsa settimana il tasso di crescita dei nuovi positivi era stato del 161%, e per quanto riguarda la settimana 29 dicembre-4 gennaio, in Italia si registrano percentuali di crescita dei nuovi casi più alte solo in Abruzzo (423,9%) e in Molise (401,3%).

Crescono anche i ricoveri: la percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid è al di sopra della soglia di saturazione sia per quanto riguarda i reparti ordinari (16,3% a fronte di una soglia del 15%) che per le terapie intensive (14,9% con soglia al 10%).

La scorsa settimana, sempre secondo quanto riportato da Gimbe, in Toscana i pazienti positivi al coronavirus occupavano il 10,3% dei posti nei reparti ordinari e il 14% di quelli in terapia intensiva. Sul fronte delle vaccinazioni, in Toscana ha completato il ciclo vaccinale l’81,8% della popolazione, a cui aggiungere un 3,3% con solo prima dose. Il tasso di copertura delle terze dosi è del 74%.

La Fondazione Gimbe, che non ha fini di lucro – si legge nella presentazione del sito della Fondazione – ha lo scopo di favorire la diffusione e l’applicazione delle migliori evidenze scientifiche con attività indipendenti di ricerca, formazione e informazione scientifica, al fine di migliorare la salute delle persone e di contribuire alla sostenibilità di un servizio sanitario pubblico, equo e universalistico”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments