Sab 20 Lug 2024

HomeToscanaCronacaGen Z on the road alle Cascine per fare rivivere il parco...

Gen Z on the road alle Cascine per fare rivivere il parco con le idee dei giovani

Gen Z on the road – La trasmissione del venerdì mattina sulle frequenze di Controradio il 14 giugno si sposta al Parco delle Cascine di Firenze

Il Parco delle Cascine sarà la terza  piazza live di Gen Z on the road per un  ciclo di appuntamenti dal vivo da luoghi al centro del dibattito fiorentino. Dopo piazza Santo Spirito e il Polo universitario di Scienze sociali a Novoli, domani14 giugno l’appuntamento con la radio in città sarà  dalle 8 alle 9 al PARC – Performing Arts Research Centre, nello spazio esterno, piazzale delle Cascine 7, per una trasmissione live sulle nostre frequenze  e sui canali crossmediali di Controradio e di Tif.

Il polmone verde di Firenze è diventato, anche in questa campagna elettorale, l’emblema della questione della sicurezza in città. Ultimo caso di cronaca il collega del Corriere Fiorentino aggredito da degli spacciatori mentre stava documentando come alcuni punti del parco siano diventati dei veri e propri microcosmi di criminalità e dipendenze. Sacche di marginalità e illegalità che rendono le Cascine un ‘non luogo’, da non frequentare, vivere o amare come invece meriterebbe. E allora da dove ripartire per ridare al parco ossigeno e vivibilità? Come si rende sicuro uno spazio come le Cascine e come lo si mantiene vivo? Cercheremo di affrontare tutti questi aspetti dando voce ai giovani che dovrebbero essere l’anima di uno spazio pubblico fatto per essere vissuto e non ‘cancellato’ o recintato come qualcuno vorrebbe.

Lo abbiamo ribadito più volte in queste settimane, più che un polmone verde, il parco delle Cascine di Firenze è diventato un polmone elettorale. Cascine bene comune, Cascine diffuse, Parco dell’Arno sul modello Renai, nuovi enti di gestione, night manager, regie uniche, trenini gratuiti dal centro,  Cascine in tutte le salse insomma. Come se il problema spuntasse oggi e non fosse un’area che nei decenni scorsi è stata nevralgica per l’eroina, per la prostituzione, e fosse già anche per conformazione e ampiezza  una parte di città non facilmente gestibile. Ma a fronte di una richiesta generalizzata di maggiori controlli e presenza fisica di forze dell’ordine, oggi cosa è cambiato e quanto è più grave? Sicuramente  il bisogno di recuperare qualità della vita, socialità, spazi comuni è aumentato così cdisagio e marginalità che facilmente vengono intercettate dalla criminalità. E  allora riprendersi le Cascine diventa davvero un tema sociale e non solo sul piatto elettorale. Noi domani ci saremo per confrontarci con la generazione Z e aspettiamo anche voi.

La trasmissione del venerdì mattina dedicata ai giovani, alle loro opinioni e alla loro voce, si sposta in tour invitando il pubblico a partecipare con interviste, commenti e idee per una nuova visione e vivibilità della città a misura anche di Gen Z.

GenZ. Voce ai ventenni di oggi sul futuro di tutti/e  è la rubrica del venerdì mattina della storica emittente Controradio, che sta riscuotendo ascolti e successo in termini di pubblico e di followers  e che affronta temi, problematiche, prospettive che riguardano la società, la politica, le istituzioni, dal punto di vista dei giovani di oggi. Giovani che non solo vogliono dire la loro, ma vogliono contare, incidere, essere loro stessi motori di cambiamento e di disarticolazione di quegli stereotipi e di quelle narrazioni che troppo spesso li descrivono come apatici, senza obiettivi, valori, idee e motivazioni.

E così i curatori e ideatori della trasmissione, la direttrice editoriale di Controradio Chiara Brilli e Leonardo Margarito, giovane universitario e operatore culturale fiorentino, hanno deciso di portare i contenuti e la messa in onda dello spazio di confronto fuori dagli studi, affiancati da Camilla Cogher della redazione di Tif, che ci permetterà di intervistare il pubblico e condividere i contenuti anche sui canali video di This is florence. Davanti ai microfoni e sui social ma anche on the road, in quei luoghi pubblici che alimentano dibattito sulla vivibilità della città, sicurezza, divertimento, diritto allo studio e all’abitare e tutte quelle tematiche che in questa stagione sono state al centro e hanno animato le puntate di GenZ (tutte riascoltabili in podcast dalla pagina https://www.controradio.it/genz/).

“Andare fuori, per stare dentro ai temi, con gli occhi di chi da giovane vuole farsi sentire”, l’obiettivo che sarà al centro della prima tranche di trasmissioni in esterna che andranno a chiudere la stagione di GenZ in vista del nuovo palinsesto del prossimo autunno.

Riascolta QUI tutte le puntate andate in onda in questa stagione.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)