Fugge in motorino alla vista dei carabinieri, ma cade e si ferisce: arrestato

denuncia

Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un ragazzo di 20 anni che alla vista dei carabienieri è fuggito finendo contro un muro.

Fugge con il ciclomotore alla vista dei carabinieri ma va a sbattere contro un muro e si frattura un piede: arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 20enne di nazionalità marocchina, irregolare in Italia e già espulso nell’ottobre 2017.

Il fatto è accaduto stanotte, intorno alle 2.30, ad Agliana (Pistoia). I militari erano intervenuti per un allarme antifurto scattato in una ditta del luogo. Constatato che si trattava di un falso allarme, i carabinieri hanno ripreso il normale servizio di controllo del territorio imbattendosi nel giovane a bordo di un ciclomotore, risultato poi di proprietà di un parente, che alla vista della pattuglia si è dato alla fuga e dopo avere imboccato un tratto di strada contromano è andato ad impattare contro il muro che delimita il corso del fiume Ombrone. Il giovane rialzatosi dopo l’urto ha tentato di proseguire la fuga a piedi ma è stato subito bloccato.

I militari hanno fatto intervenire un’ambulanza del 118 perché nell’urto il giovane era rimasto ferito ad un piede. Il 20enne, privo anche di patente di guida, è stato ricoverato all’ospedale San Jacopo per una frattura al piede destro e piantonato in stato di arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

avatar