Ven 21 Giu 2024

HomeToscanaCronacaFreddo a Firenze, 'percepiti -5 gradi': appello ai cittadini a segnalare chi...

Freddo a Firenze, ‘percepiti -5 gradi’: appello ai cittadini a segnalare chi dorme in strada

Un’ondata di freddo interesserà Firenze in queste ore. Lo evidenzia il Comune di Firenze spiegando comunque che “il Centro funzionale regionale non ha ritenuto opportuno emettere alcuna allerta meteo, valutando che i fenomeni non saranno né intensi né pericolosi”.

Gli esperti, riferisce sempre Palazzo Vecchio, “sottolineano per lunedì ‘temperature diffusamente sotto zero tra la notte e le prime ore della mattina, nelle zone di pianura e nei fondovalle’. Sarà pertanto “possibile la presenza di ghiaccio molto localizzato, in particolare nei tratti stradali più umidi e generalmente meno esposti al sole durante il giorno”. In particolare, a Firenze, le previsioni del Consorzio Lamma (https://www.lamma.toscana.it/meteo/meteo-firenze) evidenziano che le temperature percepite dalla popolazione potranno raggiungere, stanotte e nella prima mattinata di lunedì, i -5 gradi”.

Con l’arrivo del freddo intenso è stato potenziato a Firenze il servizio di accoglienza invernale per i senza fissa dimora predisposto a partire dal 4 dicembre scorso dall’amministrazione comunale e gestito da Caritas. Lo rende noto Palazzo Vecchio spiegando che oltre alle tre strutture previste per l’avvio del servizio (Foresteria Pertini e l’Ostello del Carmine per gli uomini, la struttura della parrocchia del Pignone in via dei Vanni dedicata alle donne), la Fondazione ha reso disponibile la struttura di via Corelli sempre per l’accoglienza delle donne.

Con l’abbassarsi delle temperature sono state anche raddoppiate le unità di strada e aumentati i posti letti e con il freddo pungente di questi giorni l’assessora al Welfare e presidente della Società della salute di Firenze Sara Funaro fa l’appello ai fiorentini a segnalare i senza dimora che vedono in strade, piazze e giardini per far intervenire gli operatori: “Segnalateci le persone che dormono per strada e se avete coperte o sacchi a pelo donateli alle associazioni che sono impegnate nel servizio di accoglienza invernale”.

“Il servizio di accoglienza invernale dà risposte ai cittadini più fragili, che si trovano in condizione di marginalità e hanno scelto di vivere per strada” continua Funaro che ringrazia quanti sono impegnati nel servizio. Il servizio di accoglienza invernale si svolge in collaborazione con le unità di strada, i cui operatori “usciranno 7 giorni su 7, dalle 20 alle 23 circa (e dal lunedì al venerdì anche durante le ore diurne), per distribuire ai senza dimora che scelgono di non andare in struttura sacchi a pelo, indumenti e bevande calde. Le unità di strada del volontariato coprono con turni dalle 20 alle 23 tutti i giorni della settimana. I cittadini che vogliono comunicare invece la presenza di persone senza dimora in strada possono fare segnalazioni “telefonando al Centro la Fenice al numero 055-0510241″ o inviando mail all’indirizzo [email protected] oppure all’Albergo popolare allo 055/211632. Le segnalazioni possono essere fatte anche all’assessorato al Welfare, inviando una e-mail all’indirizzo [email protected]”.

Per l’emergenza freddo torna poi ‘Amici Fragili’, iniziativa promossa dall’associazione Tutti taxi per amore: “Dal 22 al 24 gennaio i fiorentini saranno coinvolti per la raccolta di beni di prima necessità destinati alle persone senza dimora e alle famiglie a rischio povertà. Si potranno donare: generi alimentari non deperibili, abbigliamento, prodotti di igiene personale, altri beni utili (scarpe, trolley, zaini, coperte e sacchi a pelo, asciugamani e teli da doccia)”, spiegano i promotori tra Socota Radio Taxi Firenze 4242, Cotafi Radio Taxi 4390, Sms Tassisti Fiorentini e Polisportiva Tassisti Fiorentini.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)