Ven 12 Apr 2024

HomeToscanaPoliticaFirenze, presentata la Lista 'Centro', correrà alle amministrative del 2024

Firenze, presentata la Lista ‘Centro’, correrà alle amministrative del 2024

 La lista emana dal movimento Centro, fondato da Fabrizio Manfredini, direttore generale dell’emittente televisiva Italia7: correrà da sola e non si alleerà col centrosinistra – vede come presidente onorario l’imprenditore, già vicepresidente della Fiorentina, Niccolò Pontello mentre il presidente è Francesco Samà.

Una nuova realtà che nasce dal mondo civico, dell’impresa, della cultura, delle professioni e dello sport: si presenta  così il movimento ‘Centro’.  Pontello ha citato Giorgio La Pira come modello e “miglior sindaco di Firenze”. Il programma del movimento è diviso in 16 categorie, tra cui piano casa, sicurezza e legalità, attenzione al centro storico, mobilità e servizio pubblico. Sulla casa l’obiettivo è “potenziare l’attuale piano casa previsto dal Comune, attraverso la costruzione , manutenzione e ristrutturazione di alloggi di edilizia pubblica ed hosting sociale”. “Abbiamo dato vita a questo movimento nel 2021, vogliamo rivolgerci alla città e dialogare con chi come noi la vive e la vuole rendere migliore – ha affermato Pontello – Con il fondatore Fabrizio Manfredini e gli altri componenti del movimento, abbiamo realizzato un programma articolato su molti temi per noi importanti per il futuro di Firenze. Siamo cittadini e non siamo legati o iscritti a nessun partito, solo a quello di Firenze. Siamo autonomi e per le elezioni amministrative presenteremo la nostra lista con il nostro candidato a sindaco. L’ obiettivo è essere rappresentati in Consiglio comunale”.

Manfredini ha spiegato che il movimento rappresenta “56 diverse categorie merceologiche del mondo economico e delle professioni” e ha annunciato per il 10 dicembre un evento, forse in piazza della Signoria, “se ci daranno le autorizzazioni”. Tra i componenti del movimento, oltre all’avvocato Francesco Samà, il segretario Simone Menicucci, lo sportivo Donato Quinto, l’artista Andrea Buscemi, l’ex calciatore Alberto Di Chiara. Il movimento non è in alcun modo collegabile a quello esistente a Palazzo Vecchio, dove figurano Ubaldo Bocci e Emanuele Cocollini.

“Ho accolto con piacere questo invito, apprezzo il fatto che il movimento nasca dai cittadini – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella parlando della lista Centro – Credo che il civismo sia molto importante per Firenze e in generale per la politica perché porta energia nuova, fresca, della società civile accanto ai partiti. Ho accolto con positività e gioia l’iniziativa di Giovanni Fittante e penso che anche questa di Fabrizio Manfredini sia un altro segno di vivacità culturale e politica che c’è nella nostra città”. Nardella stamani ha partecipato all’ufficializzazione della candidatura alle comunali 2024 del movimento Centro, fondato da Fabrizio Manfredini e che vede come presidente onorario l’imprenditore ed vice presidente della Fiorentina Niccolò Pontello. “Credo che il centrosinistra debba dialogare con queste forze civiche – ha aggiunto -. Se mettiamo insieme la politica dei partiti che si organizzano ni modo democratico e la forza del civismo noi possiamo costruire un programma forte. Io sono qui a dare un saluto da sindaco, porterò il mio contributo al partito ma con lo spirito di chi rispetta la decisioni del proprio partito e della propria coalizione”. Nardella ha risposto anche a chi gli chiedeva un commento sul fatto che il movimento Centro abbia deciso di correre da solo: “Vediamo, io penso che un dialogo vada sempre tenuto con tutti – ha detto -. Ovvero con le e nostre forze politiche che sono già nell’esperienza di governo della città e con tutte le forze civiche che non hanno fatto un percorso insieme al Pd ma con le quali è doveroso verificare se c’è una convergenza sui temi”. (ANSA).
YUT-GUN/ S57 QBXX

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"