Firenze: obbliga sorella a pagargli affitto, arrestato per estorsione

carabiniere spara auto

Avrebbe costretto la sorella a pagargli l’affitto mensile della camera dell’ostello dove alloggiava, a Firenze, e a prestargli denaro che avrebbe poi usato per acquistare dosi di droga, minacciando che in caso contrario si sarebbe presentato sotto casa sua o sul luogo di lavoro del marito, che la donna aveva tenuto all’oscuro dell’aiuto economico dato al fratello.

Per questo un 37enne, già noto alle forze dell’ordine di Firenze, è stato arrestato ieri dai carabinieri per il reato di estorsione continuata, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal gip.

Secondo quanto spiegato dai carabinieri, in passato l’uomo era stato sottoposto agli arresti domiciliari proprio presso l’abitazione della sorella. Successivamente, quando al termine di questa misura era stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per un furto commesso alcuni mesi fa, la sorella aveva preferito non ospitarlo più. A questo punto il 37enne aveva preteso che lei, di nascosto dal marito, gli pagasse l’affitto della camera. Nei giorni scorsi la donna, non riuscendo più a sopportare la situazione, ha presentato querela ai carabinieri, facendo scattare gli accertamenti che hanno portato all’arresto.

avatar