Firenze, Nardella: c’è proroga parcheggi gratis per residenti

Nardella
©Controradio

Lo ha rivelato il sindaco Nardella intervenendo ai microfoni di un’emittente locale. Nardella ha detto anche che saranno “intensificati i controlli per i furbetti dei parcheggi”

“Prorogheremo di un altro anno” la misura che riguarda la gratuità dei parcheggi in tutte le Zcs per i residenti di Firenze, con l’acquisto di una vetrofania. È quanto annunciato, a Lady Radio, dal sindaco di Firenze Dario Nardella. Il primo cittadino ha affermato che ci sono state “22mila richieste di vetrofania” che permettono di parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu, a prescindere dal quartiere di residenza. Nardella ha detto anche che saranno “intensificati i controlli per i furbetti dei parcheggi”. Si è parlato anche di tramvia: “Su piazza della Libertà – ha sottolineato – abbiamo trovato un accordo con il soprintendente Pessina”. L’intesa, è stato spiegato, prevede una deviazione della tubatura in modo da non intaccare il sito archeologico trovato. “Attendiamo – ha concluso Nardella – il nulla osta: appena arriva servono 15 giorni di lavori per chiudere il cantiere”.

Nardella ha anche rassicurato sullo stato del bilancio comunale. “I bilanci del Comune stanno un po’ meglio qualche mese fa. Credo che il bilancio che chiuderemo sarà tutto sommato un bilancio sostenibile, abbiamo ancora molte sofferenze, dobbiamo fare un grande sforzo per il bilancio preventivo del 2022, perché il 2022 sarà anche una vera ripartenza a tutti gli effetti. Non sono previsti aumenti di tasse” gha detto il sindaco.

“Il Comune – ha aggiunto Nardella- non andrà ad aggravare una situazione già piuttosto pesante causata proprio dall’aumento del costo delle materie prime e dell’energia”.

Il sindaco ha sottolineato che “a Firenze il numero di famiglie in difficoltà è aumentato moltissimo. È vero che oggi hanno annunciato che l‘economia italiana aumenterà al ritmo del 6% del Pil ma c’è anche un Paese reale, fatto di persone che hanno perso il lavoro per la pandemia, famiglie che hanno bisogno di aiuti per pagare l’affitto e anche per fare la spesa”. Nardella è poi intervenuto sull’aumento degli autovelox in città: “Non abbiamo bisogno di far cassa – ha precisato  Nardella- con gli autovelox, lo faremo con l’aumento degli introiti dell’imposta di soggiorno visto che i turisti stanno tornando. Se però per salvare una vita umana devo mettere qualche autovelox in più perché le persone corrono io questo sforzo lo faccio e lo spiego ai miei cittadini. Ricordo che dove sono stati posizionati gli autovelox abbiamo avuto una riduzione significativa degli incidenti stradali”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments