Firenze: le biblioteche comunali da domani riaprono al pubblico

editoria italiana

Ingresso su prenotazione, sarà possibile utilizzare sale studio e cercare i libri a scaffale aperto, rimane attivo il prestito a domicilio.

Da domani, mercoledì 9 dicembre, le biblioteche comunali riaprono su prenotazione dopo lo stop previsto dalle disposizioni governative per contenere l’emergenza sanitaria: sarà possibile accedere per ritirare e restituire il materiale, utilizzare le sale studio e lettura, i PC e i dispositivi digitali e cercare i libri a scaffale. Rimane attivo il prestito a domicilio mentre è ancora sospeso il Bibliobus.

“Questa riapertura è un messaggio di speranza – sottolinea l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – in questi mesi funestati dalla pandemia. Le biblioteche si confermano presidio civico, culturale e democratico importantissimo per tutti i cittadini e finalmente possono tornare ad essere frequentate dal pubblico in tutta sicurezza”.

Nelle biblioteche è possibile accedere mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro, utilizzando la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche.  Per scegliere e cercare libri a scaffale è necessario prenotare. Attivo, sempre su prenotazione, il servizio di prestito. Per leggere e studiare è possibile prenotare una postazione per fasce orarie, con un massimo di 4 prenotazioni alla settimana. La prenotazione è personale, la postazione assegnata non può essere ceduta ad altri e sarà igienizzata a ogni cambio. Sempre su prenotazione è possibile navigare su Internet.

Continua, dopo il successo di queste settimane, il prestito a domicilio. Il servizio è gratuito e possono essere richiesti fino a 10 materiali contemporaneamente tra libri, riviste e multimediali. Per utilizzare il servizio è necessario essere iscritti alle Biblioteche; se non si è iscritti è possibile pre – iscriversi online grazie al servizio Utente in linea e perfezionare l’iscrizione recandosi in una delle biblioteche della rete appena possibile. Per richiedere la consegna dei libri a domicilio è necessario contattare la propria biblioteca per telefono, per email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono) o tramite il servizio Utente in linea per concordare un appuntamento.

Come prenotare

Per prenotare i servizi è possibile telefonare oppure scrivere una email. Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell’appuntamento prima di andare in biblioteca. BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono.

Ulteriori INFO 

 

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments