Sab 13 Apr 2024

HomeToscanaDirittiFirenze, la grande manifestazione antifascista a difesa della scuola e della Costituzione,...

Firenze, la grande manifestazione antifascista a difesa della scuola e della Costituzione, di sabato 4 marzo, il percorso

Firenze, “A seguito dell’aggressione davanti al liceo Michelangiolo e delle inaccettabili parole del ministro Valditara sulla lettera della dirigente scolastica del liceo Leonardo Da Vinci”, FLC CGIL, Cisl Scuola e Uil Scuola Rua, nonché alle realtà democratiche e antifasciste, hanno organizzato per la data di sabato 4 marzo una manifestazione, insieme a tutte le realtà democratiche e antifasciste.

Lunghissima la lista dei personaggi e delle entità politiche che oggi parteciperanno alla manifestazione di Firenze, dai tre sindacati confederali con presente il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, al Pd con la pertecipazione in piazza della in piazza nuova segretaria del partiro Elly Schlein e del nuovo segretario toscano Emiliano Fossi, al sindaco di Firenze Nardella: “Invito tutta la città a partecipare alla manifestazione del 4 marzo per la difesa della scuola e della Costituzione”, al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: “Ci sarò senz’altro, è un’occasione nella quale si ritrova il sentimento più autentico che rende attuale la Costituzione”.

Ma ci sarà anche il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni: “Nessuna ambiguità o impunità verso le violenze e i rigurgiti neofascisti”, Italia Viva con Nicola Danti, europarlamentare e coordinatore regionale del partito, Priorità alla Scuola, una delle prime entità politiche a invocare una grande manifestazione per l’aggressione fascista del Michelangelo, e tantissime altre realtà, politiche e non.

E ci saranno anche i gruppi di ragazzi che si identificano nella sigla Firenze Antifascista, che pur con qualche: “Perplessità, facciamo appello alla costruzione di uno spezzone che continui a coltivare la possibilità di una vera crescita, si ponga il problema del domani e non si esaurisca con il “grande evento” che lascia poi il vuoto dietro di sé – si legge in un comunicato – e non conceda spazio all’opportunismo di chi si richiama all’antifascismo solo per calcolo elettoralista”, e che si ritroveranno sabato alle ore 14.00 in piazza D’Azeglio per formare lo spezzone ‘Antifascismo è Anticapitalismo’ che raggiungerà in corteo il concentramento in piazza Ss. Annunziata”.

Il percorso della manifestazione

Il concentramento è alle ore 14:00 in  Piazza Santissima Annunziata da dove partirà il corteo che passerà da Via della Colonna, Piazza D’Azeglio, Via della Mattonaia, Via Santa Verdiana, Via dell’Agnolo, Via de’ Macci, Via Ghibellina, Via delle Conce, Via San Giuseppe, Via delle Casine, Lungarno della Zecca Vecchia, Piazza Cavalleggeri, Corso Tintori, Via Magliabechi concludendosi in Piazza Santa Croce.

Modifiche autobus Firenze per manifestazione

Sabato 4 marzo saranno possibili rallentamenti sull’intera rete del trasporto pubblico a Firenze per la manifestazione dei sindacati della scuola nelle vie del centro. Modifiche, spiega At, sono previste alle linee 6, 14, 23, 31, 32, C2-C3. Ci saranno strade chiuse per consentire il corteo. Il servizio bus subirà variazioni dalle 12 e fino alla conclusione della manifestazione.
Nel dettaglio, saranno sette le linee di bus urbane che subiranno momentanee deviazioni; l’intera rete potrà essere coinvolta da rallentamenti e disagi.
Il servizio di Autolinee Toscane (At) dovrà necessariamente variare, modificando percorsi in base alle chiusure dalle 12 fino alla conclusione prevista nel tardo pomeriggio.
Oltre alle sei linee direttamente interessate, tutta la rete però potrebbe subire rallentamenti. Sul sito at-bus.it, nella sezione avvisi – https://www.at-bus.it/it/linee-e-orari/avvisi/firenze -, i dettagli del servizio previsti durante la manifestazione.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"