Mer 24 Lug 2024

HomeToscanaPoliticaFirenze: arriva la delibera per 'tutelare il decoro' in centro storico

Firenze: arriva la delibera per ‘tutelare il decoro’ in centro storico

Firenze, il sindaco Dario Nardella aveva comunicato qualche tempo fa che avrebbe portato in comune una norma sul decoro urbano. Oggi, 22 dicembre, è stata approvata nel corso dell’ultima giunta – e sarà sottoposta al consiglio comunale – la delibera dell’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese che introduce il divieto specifico di usare le pareti esterne degli edifici per appendere o appoggiare merce.

La delibera prevede un titolo dedicato e un comma in più all’articolo 19 del Regolamento di Polizia Urbana. “Un nuovo passo avanti nella direzione del decoro e della bellezza delle nostre strade, oltre che della sicurezza” ha detto l’assessora Albanese. “Tale comportamento contribuisce a ridurre il decoro delle strade della città, ed in particolare del centro storico, dove negli ultimi mesi si è registrato un aumento nell’uso delle facciate per esporre merce. Servono quindi regole specifiche per mettere un freno a questo fenomeno. Per questo abbiamo deciso di aggiornare la norma dell’articolo 19 del regolamento di Polizia Urbana rendendola adeguata all’attuale contesto e più efficace nel contrastare il fenomeno dell’abusivismo. Rispettando delle semplici norme di decoro si vive meglio lo spazio pubblico ma si lavora anche meglio. Ringrazio l’assessore Giovanni Bettarini per il confronto con le associazioni di categoria”.

All’articolo 19, se il consiglio darà la sua approvazione, verrà quindi aggiunto un comma per vietare agli esercizi commerciali di qualsiasi natura l’utilizzo delle pareti esterne degli edifici e degli stipiti delle aperture quando sono sulla pubblica via. Un divieto che vale sia per appendere che per appoggiare merce di qualsiasi tipo, salvo che non si tratti di frutta, verdura, fiori ed autorizzazioni storiche. Previsto anche il cambio del titolo dell’articolo 19 dall’attuale “Art. 19” che adesso è “Tende, luci, insegne, mostre, vetrine, targhe e monumenti”: previsto il cambio in “Norme sull’uso dei prospetti esterni degli immobili”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)