Firenze: da 16/9 a 18/9 il Festival nazionale dell’Economia civile

brindisi comune

Dal 16 al 18 settembre torna a Palazzo Vecchio il Festival nazionale dell’Economia civile, giunto alla sua quarta edizione, dal titolo ‘In buona compagnia. Per cercare, ricostruire, fare pace’. Lo scopo è quello di coinvolgere giovani, cittadini, imprenditori, amministratori e associazioni sensibili alla necessità di un nuovo paradigma di sviluppo che rimetta al centro la persona e l’ambiente.

“Vogliamo – ha spiegato Leonardo Becchetti, direttore del Festival e co-fondatore di NeXt Economia – cittadini che, in buona compagnia, si rimbocchino le maniche e diano il loro
contributo alla società”. Tra i partecipanti al Festival, secondo il programma comunicato oggi in occasione della presentazione a Firenze, ci sono Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, Anna Fasano, presidente di Banca Etica,
Elena Bonetti, ministro per le Pari opportunità e la famiglia, Fabrizio Barca, presidente de Forum nazionale delle disuguaglianze, Andrea Orlando, ministro del Lavoro, Patrizio
Bianchi, ministro dell’Istruzione.

Il Festival proporrà anche la quarta edizione della ricerca ‘Il Ben vivere in Italia’; visite
nei luoghi fiorentini dell’economia civile e la ‘Lectio civilis a ritmo di musica’ con il cantautore Enrico Ruggeri. Tornano per questa quarta edizione anche i premi dedicati all’economia civile. Tra questi il Premio nazionale Imprese di economia civile 2022, che premia cinque buone pratiche d’impresa selezionate in tutta Italia, il Premio nazionale ‘prepararsi al futuro’, per dare spazio alle idee dei giovani e il riconoscimento intitolato a David Sassoli per ‘un’economia e un’Europa civile e di pace’, istituito quest’anno dopo la morte dell’ex presidente del Parlamento europeo. Il Festival, promosso da Federcasse insieme a Confcooperative, è organizzato e progettato con NeXt e Sec con il contributo di Fondosviluppo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments