Mar 23 Lug 2024

HomeToscanaLavoroFirenze: 10.500 ingressi al lavoro nel mese di luglio

Firenze: 10.500 ingressi al lavoro nel mese di luglio

Nel mese di luglio 2023 gli ingressi al lavoro programmati nell’area metropolitana di Firenze passano a circa 10.500, dai 9.500 rilevati a giugno. “La proiezione di breve termine sembrerebbe anticipare la programmazione assunzionale per l’autunno”

Nel mese di luglio 2023 gli ingressi al lavoro programmati nell’area metropolitana di Firenze passano a circa 10.500, dai 9.500 rilevati a giugno: secondo i dati Excelsior resi noti dalla Camera di commercio, “gli avviamenti non aumentano solo in termini congiunturali, ma anche tendenziali (+13,7% su luglio 2022 e +10,9% sul 2021), con un aumento interessante del 17,6% sull’anno precedente”.

Tra le forme di avviamento, i contratti a termine salgono dal 62% al 64%.

L’indicatore di criticità nel reperire manodopera conferma una quota del 50% sul totale delle posizioni.

Considerando la richiesta di professioni, prevale un’incidenza maggiore per quelle relative a turismo e ristorazione (24,4%), seguite da quelle non qualificate in attività di sanificazione e pulizia (11%), e dagli addetti alle vendite (8,8%).

“Le quasi 31mila potenziali assunzioni previste nel periodo luglio-settembre, 4mila in più dell’anno scorso” commenta Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio di Firenze,”rappresentano una indiscutibile vitalità del nostro sistema economico, anche se il mercato del lavoro continua a registrare una difficoltà di reperimento delle professionalità richieste vicina al 50%, con picchi oltre il 70% per le specializzazioni informatiche e green”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)