Ven 14 Giu 2024

HomeMusicaConcerti Festival au Désert Firenze presenta Tinariwen in concerto

 Festival au Désert Firenze presenta Tinariwen in concerto

Appuntamento mercoledì 14 giugno ore 21.30 all’Anfiteatro delle Cascine  con un’anteprima del Festival au Désert Firenze con il gruppo simbolo della musica e della cultura del popolo tuareg: i TINARIWEN. Un’occasione imperdibile per ascoltare la musica di questo straordinario gruppo il cui nome in lingua Tamashek significa ‘deserti’.

La storia dei Tinariwen  inizia con quella del suo padre fondatore, Ibrahim Ag Alhabib. Figlio di un ribelle tuareg, all’età di quattro anni assiste all’esecuzione del padre per mano del governo durante la rivolta del 1963 in Mali. Cresciuto tra i deserti e i campi profughi dell’Algeria, Ibrahim è considerato un vagabondo e un solitario, soprannominato “Abaraybone”, “bambino straccione”. Un giorno, guardando un film western in un cinema improvvisato nel deserto, rimane colpito dalla scena in cui un cowboy suona una canzone con la chitarra. Ispirato, costruisce la sua prima chitarra usando una tanica d’olio, un bastone e un cavo del freno di una bicicletta. Inizia a suonare facendo pratica con antiche melodie tuareg, melodie arabe e i riff di Ali Farka Touré.

I Tinariwen vengono scoperti nel 1998 dalla celebre ed eclettica band francese Lo’Jo, con la quale nel 2001 organizzano il Festival au Désert, manifestazione culturale tenuta a Essakene. Sempre nel 2001 esce l’album di debutto “The Radio Tisdas Sessions”, che prende il nome dall’omonima stazione radio in cui viene inciso. Con “Amassakoui” del 2004 iniziano a ottenere il successo internazionale, ma è con “Aman Iman” del 2007 che i Tinariwen vengono consacrati come capostipiti del blues del deserto. L’album viene elogiato da grandi della musica come Carlos Santana, Bono, Thom Yorke e AllMusic lo definisce «una gloriosa sonorità sincopata che fa sentire inferiori la maggior parte dei rocker», mentre Pitchfork lo definisce «la più potente dichiarazione che abbiano mai emanato». “Amatssou” è il loro nono album in studio, e vine pubblicato nel maggio del 2023.

I Tinariwen saranno in Italia per sole 3 date (Firenze, Milano, Torino) a presentare  l’ultimo lavoro,  “Amatssou” che potete ascoltare sulle frequenze di Controradio!

BIGLIETTI: € 18 + d.p. (www.ticketone.it) – INFO: 055 2638480 www.fabbricaeuropa.net

il Festival au Désert Firenze  proseguirà al Piazzale delle Cascine / PARC Performing Arts Research Centre il 28, 29 e 30 giugno 2023 con una proposta di nomi internazionali invitati a lavorare con alcuni dei più valenti musicisti del territorio nazionale e toscano. Per diversi giorni alcuni di loro lavoreranno insieme nel segno dell’incontro, della conoscenza e della creazione per attraversare i territori possibili della musica.

PROGRAMMA:

MER 28 GIUGNO, dalle ore 21.00 > ingresso gratuito ALIEU SAHO (Gambia) kora, ELISABETTA MAULO voce, ROBERTO LUTI chitarre, SIMONE PADOVANI percussioni. In collaborazione con Toscana Produzione Musica. A seguire REZA MIRJALALI (Iran) tar e voce, SIMONE BOTTASSO, organetto: “Neighbors” Dopo Festival: DÉSERT SESSION (PARC sala polivalente, ingresso €5, fino a esaurimento posti)

GIO 29 GIUGNO, dalle ore 21.00 > ingresso gratuito DIMITRI GRECHI ESPINOZA sassofoni, ANDREA BENINATI batteria e violoncello, GABRIO BALDACCI chitarre, KADER TARHANINE (Mali/Algeria) voce e chitarra: “Mali Blues”. Interventi di VALERIO CORZANI. In collaborazione con Toscana Produzione Musica. Dopo Festival: DÉSERT SESSION (PARC sala polivalente, ingresso €5, fino a esaurimento posti)

VEN 30 GIUGNO, dalle ore 21.00 > ingresso gratuito MOSAÏC: HAMDI JAMMOUSSI (Tunisia), GEORGI DOBREV (Bulgaria) kaval, NOÉ CLERC (Francia) fisarmonica, ADÈLE VIRET (Francia) violoncello, ZÉ ALMEIDA (Portogallo) contrabbasso, DIOGO ALEXANDRE (Portogallo) batteria. Direzione: FABRIZIO CASSOL (Belgio) A seguire KADER TARHANINE GROUP (Mali/Algeria): Kader Tarhanine chitarra e voce, Abd Elkadir Sabou chitarra e voce, Mohammed Zenani chitarra e voce, Dramane Toure basso, Mohamed Alhousseini batteriaDopo Festival: DÉSERT SESSION (PARC sala polivalente, ingresso €5, fino a esaurimento posti)

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)