Mer 17 Apr 2024

HomeToscanaFerrovie: i sindaci del senese scendono in piazza

Ferrovie: i sindaci del senese scendono in piazza

Nella mattina di lunedì 7 novembre, intorno alle ore 11.00, davanti alla sede del gruppo Ferrovie dello Stato a Firenze, sita in viale Spartaco Lavagnini, ci sarà un presidio di protesta organizzato dai sindaci del senese per chiedere un tavolo immediato per il potenziamento del servizio ferroviario nella loro area.

I sindaci chiedono un miglioramento urgente dei servizi ferroviari sulla linea Siena-Chiusi, con ammodernamento della linea e servizi più efficienti e il rafforzamento dei collegamenti Alta velocità da Chiusi per Roma e Milano, per garantire trasporti moderni e migliori anche nelle aree più interne della provincia di Siena. Inoltre propongono la creazione di una nuova stazione dell’alta velocità nell’area di Montallese, nel comune di Chiusi, e di un nuovo casello autostradale nel comune di Montepulciano.

Saranno presenti i sindaci di Asciano, Fabrizio Nucci; Chiusi, Gianluca Sonnini; Montepulciano, Michele Angiolini; Rapolano Terme, Alessandro Starnini; Sinalunga, Edo Zacchei; Torrita di Siena, Giacomo Grazi, che ricopre anche il ruolo di presidente dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese; Trequanda, Andrea Francini. Al presidio sono stati invitati a partecipare anche il presidente della Regione, Eugenio Giani, insieme alla giunta e a tutti i consiglieri regionali nonché i parlamentari eletti in Toscana e il presidente della Provincia di Siena, David Bussagli.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"