Mar 23 Lug 2024

HomeToscanaSanitàDrive-thru al San Giovanni di Dio per dipendenti e pazienti esterni

Drive-thru al San Giovanni di Dio per dipendenti e pazienti esterni

Firenze, cambia al San Giovanni di Dio l’organizzazione per l’esecuzione dei tamponi rinofaringei Covid finora effettuati all’interno del padiglione Da Vinci e da ieri eseguiti in modalità drive-thru per i lavoratori dipendenti e per i pazienti esterni.

È stata allestita una postazione esterna drive-thru, sul retro dell’ospedale sotto un tendone fornito dalla Protezione Civile dell’Humanitas di Scandicci. L’accesso avviene a bordo del proprio mezzo di trasporto dall’ingresso stradale del Pronto Soccorso, seguendo un percorso unidirezionale segnalato da cartelli che indicano “Tamponi CoviD” e il campionamento con il tampone viene eseguito senza scendere dal mezzo.

Sono state distinte due fasce orarie: dalle 7.30 alle 10.00 l’accesso è riservato ai pazienti esterni, su prenotazione da parte delle strutture ospedaliere del San Giovanni di Dio. A seguire è prevista una seconda fascia per i lavoratori dipendenti dell’ospedale e delle strutture territoriali della zona nord ovest.

L’esecuzione dei test per i pazienti esterni è gestita dal personale infermieristico dell’ospedale mentre la gestione dei test per il personale dipendente è della Medicina Preventiva.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)