Documentario sui rifiuti nel mondo vince Festival dei Popoli

documentario

Firenze, il documentario ‘Matter Out of Place’ del regista Nikolaus Geyrhalter (Austria, 2022), un’indagine intorno al tema dello smaltimento dei rifiuti in alcune aree remote del mondo, dall’Asia all’Europa passando per il deserto del Nevada fino alle Maldive, si è aggiudicato il premio Miglior lungometraggio del concorso internazionale al 63/o Festival dei Popoli la cui cerimonia di premiazione si è tenuta al cinema La Compagnia di Firenze.

Il premio per il Miglior mediometraggio è stato assegnato a It Is Night in America di Ana Vaz (Italia, Brasile, Francia, 2022) e per il Miglior cortometraggio è andato a Subtotals di Mohammadreza Farzad (Iran, 2022). Il premio al Miglior documentario italiano è andato a Gorgona di Antonio Tibaldi (Usa, Italia, 2022) sostenuto da Toscana Film Commission, girato sull’isola carcere a 19 miglia dalla costa toscana, ultima colonia penale agricola d’Europa.

La giuria del concorso italiano ha inoltre assegnato una menzione speciale a Stonebreakers di Valerio Ciriaci (Italia, 2022) che si è aggiudicato anche il premio Imperdibili alla distribuzione a pari merito con Last Stop Before Chocolate Mountain di Susanna della Sala (Italia, 2022).

La targa Gian Paolo Paoli al miglior film antropologico è stata assegnata a How to Save a Dead Friend di Marusya Syroechkovskaya (Svezia, Norvegia, Francia, Germania, 2022). Il premio distribuzione Cg Entertainment è andato a Go, Friend, Go dei registi Gabriele Lichelli, Francesco Lorusso, Andrea Settembrini (Italia, Regno Unito, Germania, 2022).

Il premio Diritti Umani – Amnesty International Italia è stato vinto da Angel of Sinjar di Hanna Polak (Polonia, Germania, 2022) mentre quello distribuzione in sala Il cinemino da Last Stop Before Chocolate Mountain di Susanna Della Sala (Italia, 2022). Infine, il premio Amc è andato a Last Stop before Chocolate Mountain di Susanna Della Sala.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments