Di Giorgi: elezione David Sassoli è straordinario successo del PD

David Sassoli

Dichiarazione della Parlamentare e membro della direzione Nazionale del Partito Democratico Rosa Maria Di Giorgi. Nardella: sovranisti anche a questo giro non portano a casa niente

“L’elezione di David Sassoli al vertice del Parlamento Europeo rappresenta un grande successo per il nostro Paese. Conosco David da tempo, con lui ho collaborato spesso e ne apprezzo tanto la competenza quanto la professionalità e la dedizione. Persona di grande spessore umano e di grandi capacità, europeista convinto, ma anche consapevole, come me, della necessità di riformare le istituzioni e le politiche europee, riportandole a più stretto contatto con i cittadini dell’UE, nel segno dell’equità, della solidarietà e della sostenibilità” dichiara Di Giorgi.

“La designazione di Sassoli rappresenta inoltre un grande successo per il Partito Democratico che, sotto la guida di Nicola Zingaretti, ha riconquistato una sua credibilità internazionale ed una visione di ampio respiro, segno che per cambiare le cose bisogna stare dentro i processi e gli equilibri della politica. Esattamente al contrario di quanto fatto dal Governo gialloverde, che sta condannando il nostro Paese ad un destino di marginalità , in un arroccamento identitario che tradisce lo spirito stesso della costruzione europea, ed i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti” aggiunge la parlamentare. Che conclude ” a David Sassoli auguro un ottimo lavoro, al vertice di un’Istituzione che, ne sono certa, sotto la sua guida saprà tornare ad essere il vero baricentro democratico dell’UE, nell’interesse dei cittadini e del progresso europeo”.

“Congratulazioni al nostro David Sassoli eletto nuovo presidente del Parlamento europeo. L’unico ruolo di prestigio toccato all’Italia va a un esponente Pd, e i sovranisti anche a questo giro non portano a casa niente.Evidentemente sono troppo presi a mandare bacioni”. Lo ha scritto invece su twitter il sindaco di Firenze Dario Nardella, commentando l’elezione di Sassoli.

avatar