Coronavirus: Giani, no alle discriminazioni, specie ai bimbi

Eugenio Giani

“La Toscana ha messo in campo le misure necessarie alla tutela e alla salvaguardia della salute e dell’incolumità di tutti i cittadini senza distinzioni di razza, età o estrazione culturale” dice il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani

Non accetteremo insensate discriminazioni e faccio mio l’appello lanciato dalla garante per l’Infanzia Camilla Bianchi a prestare attenzione ai più giovani”. Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, riprendendo l’intervento del Garante regionale che a sua volta aveva ieri richiamato l’invito di Massimiliano Martigli Jiang, cinese di nascita, italiano di adozione, perché i cinesi in Italia non siano “trattati come un virus”.
“Bianchi richiama tutti noi adulti ad un comportamento responsabile – prosegue Giani -. Mi unisco al suo appello per combattere pericolosi pregiudizi e condannare episodi di
discriminazione”, “l’esempio che dobbiamo dare ai giovani e alle famiglie è quello che la Toscana esprime da sempre: tolleranza, accoglienza, difesa dei diritti umani e civili. Comportamenti che molto hanno a che fare con il razzismo non troveranno mai
terreno fertile nella nostra regione”.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments