Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 30 novembre 2021

controradio infonews
Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 30 novembre 2021
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’

CONTRORADIO INFONEWS – Dalle 18 di ieri in Toscana è possibile prenotare la terza dose di vaccino anti-Covid per tutti gli over 18 (a partire dai 18 anni compiuti) che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno 5 mesi, come da indicazioni della struttura commissariale nazionale. Lo rende noto la Regione spiegando che le prenotazioni possono essere effettuate sul portale www.prenotavaccino.sanita.toscana.it cliccando sul pulsante “over 18” e le somministrazioni avranno inizio l’1 dicembre.
CONTRORADIO INFONEWS -Sarebbe quella di violenza sessuale, secondo quanto appreso, l’accusa ipotizzata dagli investigatori della polizia a carico del 45enne presunto autore delle molestie a carico della giornalista di Toscana Tv avvenute mentre era in diretta per una trasmissione sportiva dopo la partita Empoli – Fiorentina del 27 novembre. L’uomo, residente nella provincia di Ancona, sarebbe stato individuato grazie alla visione delle immagini delle telecamere.

CONTRORADIO INFONEWS – Si è conclusa con due rinvii a giudizio per omicidio volontario e con tre assoluzioni in rito abbreviato (per un imputato di omicidio e per altri due accusati di favoreggiamento), l’udienza preliminare nel processo per la morte di Emanuele Scieri avvenuta il 13 agosto 1999 nella caserma ‘Gamerra’ di Pisa, centro di addestramento dei paracadutisti della Folgore. A giudizio sono andati due ex caporali accusati di omicidio, Alessandro Panella e Luigi Zabara, che non avevano scelto riti alternativi. Per loro il processo inizierà l’aprile 2022 in corte di assise.

CONTRORADIO INFONEWS – “Complessivamente il danno prodotto al Comune di Firenze dal Covid nel 2021 è stato inferiore a quello del 2020. Anno in cui il danno calcolato si aggirò intorno ai 160 milioni, per il 2021 la cifra si è ridotta a 70 milioni. Il danno complessivo nel biennio è dunque intorno ai 240 mln”. Lo ha detto l’assessore al bilancio del Comune di Firenze Federico Gianassi, presentando in Consiglio comunale l’ultima variazione di bilancio dell’ente.
Deciso anche a Viareggio (Lucca), dopo Firenze, l’obbligo di mascherina all’aperto dal 4 dicembre al 6 gennaio compresi. La mascherina  andrà indossata sempre in alcune zone ben definite del lungomare e del centro storico.
Da domani1 dicembre  entra in vigore l’obbligo del casco sul monopattino a Firenze. Dopo che dieci giorni fa il Tar non ha concesso la sospensiva dopo il ricorso presentato da una delle società che gestisce il servizio di sharing nel capoluogo toscano, l’ordinanza dirigenziale  estende l’obbligatorietà, già prevista dalla normativa per i conducenti di età compresa tra 14 e 18 anni, anche ai maggiorenni.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments