Mar 28 Mag 2024

HomeToscanaContinua il piano di potenziamento Aspi della rete in Toscana, le risorse...

Continua il piano di potenziamento Aspi della rete in Toscana, le risorse previste sono 7 miliardi

Salvini ha visitato oggi i i cantieri, sulla rete gestita da Autostrade per l’Italia (Aspi), all’interno dei quali alcune opere sono già state eseguite per un valore di 4 miliardi sui 7 miliardi totali.

Saranno pari a circa 7 miliardi di euro i fondi per il piano di potenziamento previsto dall’Anpi in Toscana, di cui già 4 miliardi sono già stati utilizzati. Questo è quanto reso noto oggi in occasione del sopralluogo ai cantieri in corso in A1 nell’ambito del lotto 2 dell’ampliamento tra Firenze Sud ed Incisa, alla presenza del ministro delle Infrastrutrutture e dei trasporti Matteo Salvini, oltre che dell’ad di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi.

Pe ril potenziamento di questo tratto sono previsti un totale di 500 milioni di euro. Al termine degli interventi di potenziamento permetterà risparmi complessivi dei tempo di viaggio per oltre 600mila ore già aperto al traffico, prevede ulteriori 12,5 km di nuova terza corsia, alternando ampliamenti in sede con interventi fuori sede in carreggiata sud, in corrispondenza del colle di San Donato. Il cantiere che si trova nel lotto 2, che è stato visitato dalla delegazione, prevede la realizzazione al suo interno della nuova galleria San Donato e del viadotto Ribuio.

Per Tomasi “in Toscana stiamo portando avanti una parte ingente del nostro piano nazionale, caratterizzato da un’azione capillare di ammodernamento e potenziamento dei tratti ormai saturi in termini di traffico. Si tratta di un’azione imprescindibile, nell’ottica della sostenibilità del viaggio e della crescita dei territori. È proprio qui che possiamo toccare con mano i benefici di questa imponente strategia di sviluppo: dalla Variante di Valico alla Galleria Santa Lucia, all’ampliamento autostradale fino a Firenze Sud”. “Siamo operativi – ha poi aggiunto Tomasi – anche sugli ultimi grandi progetti toscani previsti dal piano Aspi: penso all’ampliamento della A11 e della A1 fino a Valdarno, e alla riqualificazione dell’A1 nel tratto tra Barberino e Firenze Nord, dove abbiamo scelto di anticipare i lotti zero per garantire continuità alle nostre attività sul territorio”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)