Confindustria Firenze: dimissioni Salvadori, a marzo nuove elezioni

SALVADORI LUIGI CR FIRENZE

Le dimissioni di Luigi Salvadori da presidente di Confindustria Firenze saranno esecutive dal 7 ottobre. A marzo 2020 ci saranno le nuove elezioni. Frabrizio Monsani sarà il reggente. Alla guida dei Giovani imprenditori dell’associazione invece ci sarà Andrea Mortini, Cfo di Consilium Italy.

Lo annuncia lo stesso Salvadori in una conferenza stampa. Le procedure per il rinnovo della presidenza verranno avviate a seguito dell’esito del referendum fra gli associati sul nuovo statuto, e del rinnovo della guida delle 19 categorie merceologiche dell’associazione. Nel frattempo Fabrizio Monsani, il vicepresidente anziano, sarà reggente. Confermata l’attuale squadra di presidenza.
“Spero che Confindustria Firenze possa esprimere un candidato unitario, e con il tipo di coesione e di concetto di squadra emerso al suo interno penso proprio che possa esprimerlo”, ha dichiarato Salvadori.
Salvadori dallo scorso luglio è presidente della Fondazione Cr Firenze. “Non esiste alcuna incompatibilità formale con la Fondazione, lo abbiamo verificata con Confindustria nazionale”, ha affermato lui stesso. E’ stato però riscontrato in sede di elezione un problema ti incompatibilità che “non è sostanziale ma politica”.

Cambia la dirigenza anche per Giovani imprenditori dell’associazione a seguito delle dimissioni di Caterina Sismondi “per motivi personali e professionali”. La guida sarà nelle mani di Andrea Mortini.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments