Giglio: ripartono i lavori per ripristino fondali

Costa Crociere rende noto che con i suoi assicuratori ha raggiunto un accordo con la società Micoperi per riprendere i lavori, interrotti a dicembre. La nave cantiere Micoperi 30, ora in rada a Porto S.Stefano, raggiungerà l’isola nei prossimi giorni

Ripartono i lavori per completare il ripristino dei fondali al Giglio (Grosseto) collegati alle operazioni conseguenti il naufragio della Concordia. Costa Crociere rende noto che con i suoi assicuratori ha raggiunto un accordo con la società Micoperi per riprendere i lavori, interrotti a dicembre. La nave cantiere Micoperi 30, ora in rada a Porto S.Stefano, raggiungerà l’isola nei prossimi giorni: l’obiettivo è completarli “nel minor tempo possibile”. Il ripristino dei fondali, ricorda Costa, iniziato a novembre 2014 “è quasi stato completato”, sebbene i lavori siano stati temporaneamente interrotti per circostanze “fuori della sfera di azione di Costa”: finora i risultati sono stati “eccellenti”. Costa e i suoi assicuratori, “si sono sempre impegnati al massimo per portare a termine con successo il progetto” come già accaduto per la rimozione del relitto. A breve Costa inizierà anche le attività “per garantire rigenerazione e restauro completi dell’area, reimpiantando la flora marina originariamente presente”.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments