Ceccardi (Lega): tanti elettori M5s non voteranno Pd

Susanna Ceccardi eletta europarlamentare

Lo ha affermato Susanna Ceccardi, commissaria regionale della Lega in Toscana, parlando  del ballottaggio in programma fra due settimane. E su Firenze: “siamo stati troppo moderati su sicurezza A Prato dobbiamo spingere sul tema, la Lega deve fare la Lega”

“Conosco tanti elettori di buonsenso del Movimento 5 Stelle” che al secondo turno di queste elezioni amministrative “non voteranno per il Pd ma per il rinnovamento”. Lo ha affermato Susanna Ceccardi, commissaria regionale della Lega in Toscana, parlando in una conferenza stampa del ballottaggio in programma fra due settimane.
“C’è grande voglia di cambiamento in Toscana – ha osservato – noi siamo al governo nazionale con il M5s, abbiamo fatto tante cose insieme, altre ne dobbiamo fare. Noi vogliamo dare ai cittadini un buon governo attingendo alle energie positive che ci sono in Toscana. Vogliamo governare nell’interesse dei cittadini, siamo aperti e collaborativi”.
Ceccardi ha illustrato i principali risultati della tornata elettorale, sottolineando che “per la prima volta nella storia della Toscana abbiamo vinto al primo turno due comuni sopra i 15mila abitanti, Montecatini Terme e Massarosa”, e che “noi ci giochiamo 15 sindaci ai turni di ballottaggio: contiamo di portarne a casa un bel po’ e rafforzare la pattuglia di comuni leghisti in Toscana”. “Probabilmente abbiamo battuto troppo poco sul tema della sicurezza in campagna elettorale, lo terremo presente per le prossime sfide” ha spiegato la commissaria regionale della Lega in Toscana, commentando la sconfitta al primo turno del candidato del centrodestra Ubaldo Bocci nelle amministrative a Firenze.
“Dobbiamo fare una riflessione interna su come abbiamo condotto la campagna elettorale, probabilmente troppo moderata”, ha aggiunto.
Secondo Ceccardi infatti “la Lega deve fare la Lega, i cittadini ci votano proprio per quello che siamo, per quello che diciamo e quello che facciamo. Avere più incisività sui nostri temi è un’arma vincente, come negli altri comuni”. Messaggio rivolto anche al candidato del centrodestra a Prato, Daniele Spada, arrivato al ballottaggio: “Dobbiamo assolutamente spingere sul tema della sicurezza a Prato – ha osservato la leader regionale della Lega – i cittadini vogliono cambiare, e spingeremo per un cambio di linea radicale per la sicurezza in città”.

avatar