Capodanno 2021 Firenze, omaggio alla canzone Futura, ospiti Silvestri, Ghemon e Erika Mou

capodanno 2021 Firenze
©Imagoeconomica

Il capodanno fiorentino di quest’anno si chiamerà Futura, come la canzone di Lucio Dalla pubblicata 40 anni fa. Una serie di eventi online: il pomeriggio dedicato ai bambini e alle bambine e la serata con esibizioni di Daniele Silvestri, Ghemon, Erika Mou e Naomi Berril trasmessi da Palazzo Vecchio e fruibili sul canale Youtube del Comune di Firenze

Un Capodanno 2021 di Firenze, senza musica in piazza né festeggiamenti all’aperto a causa della pandemia, l’evento si chiamerà FUTURA, in omaggio alla famosa canzone di Lucio Dalla e come messaggio di speranza dopo la pandemia. Firenze organizza un doppio appuntamento visibile da tutti da casa, con musica, performance e uno spettacolo per bambini e bambine, organizzato dal Comune di Firenze e dall’associazione MUS.E con il supporto di Toscana Energia.

La serata sarà trasmessa sul canale YouTube della Città di Firenze e su RTV38, con due differenti video. Il capodanno dei bambini sarà alle 13:30 su RTV38 e alle 16:00 su YouTube Città di Firenze. Lo spettacolo musicale, invece, sarà alle 19:00 su YouTube Città di Firenze e alle 21:00 su RTV38. Entrambi resteranno su YouTube  e potranno essere visti in qualsiasi momento anche nei giorni successivi.

Nelle sale più suggestive del museo di Palazzo Vecchio si alterneranno i cantautori Daniele Silvestri, Ghemon ed Erica Mou, mentre la violoncellista Naomi Berrill suonerà accompagnando i passi di danza di Jennifer Rosati, ballerina e protagonista dell’Opus Ballet, fondata dieci anni fa da Rosanna Brocanello che ne è tuttora la direttrice artistica. Durante la serata del capodanno 2021 di Firenze è prevista anche la presenza dell’attore Maurizio Lombardi, nei panni del mago che ci guiderà per tutta la serata.

Il filo conduttore dello spettacolo, scritto e diretto da Edoardo Zucchetti e Francesco Cacchiani, sarà la magia emanata dalla scatola magica di Palazzo Vecchio. In una Firenze deserta e silenziosa, all’improvviso, appare la figura di un mago, Maurizio Lombardi, che con un incantesimo ci fa entrare a Palazzo Vecchio. E qui, tra le meraviglie delle tante sale, in mezzo ad affreschi e arazzi, dipinti e sculture, irromperà la musica e la danza degli artisti: Erica Mou, Naomi Berrill, Jennifer Rosati, Ghemon e Daniele Silvestri.

“Non abbiamo voluto rinunciare al Capodanno – dichiara il sindaco Dario Nardella – e abbiamo pensato a uno spettacolo capace di appassionare tutti e che può essere goduto da casa. E’ un modo per star vicino ai nostri cittadini in questa serata così diversa e per molti anche difficile, nella speranza che il 2021 ci porti una situazione sanitaria più serena”.

“Questa fine anno – sottolinea l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – sarà carica di attesa e di aspettativa per il domani. Ci lasciamo ispirare dalla poesia di Lucio Dalla per immaginare una Firenze futura più semplice, più bella, più felice e per lasciarci alle spalle questi difficilissimi mesi. Le parole, i gesti, i corpi, le note degli artisti che abbiamo coinvolto saranno nelle case di tutti i fiorentini e cercheremo nuove strade per ricominciare insieme”.

All’insegna della magia anche il Capodanno dei bambini. “In un anno difficile come il 2020 – dice Valentina Zucchi, responsabile mediazione culturale di MUS.E – per i più piccoli la festa si veste di meraviglia e di incanto, invitando tutti a superare con l’immaginazione i confini della realtà”. E quello che ne è nato è uno spettacolo dedicato al sogno e alla magia, grazie alla presenza straordinaria dell’illusionista Mattia Boschi, il Mago di Disney Channel, giovane e talentuoso artista che con il suo esempio ricorda quanto sia prezioso credere nei propri sogni, ma anche quanto siano importanti lo studio e l’impegno per raggiungerli.

I giovani spettatori saranno accompagnati nel mondo della fantasia grazie alla narrazione del giovane mago e alle sue spettacolari illusioni. Un evento fortemente spettacolare, che dalla magia e dal potere dell’immaginazione trae lo spunto per guardare con occhi nuovi i mesi passati e l’inizio del nuovo anno, carichi dell’energia giusta per fronteggiare il reale e vestirlo delle nostre speranze e dei nostri sogni.

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments