Calenda su Ricovery Fund: “Entusiasmo eccessivo. E’ operazione aritmetica, Governo fa campagna elettorale”

0
Calenda su Ricovery Fund: “Entusiasmo eccessivo. E’ operazione aritmetica, Governo fa campagna elettorale”
/

Intervista di Domenico Guarino al leader di Azione, Carlo Calenda oggi a Firenze per presentare il suo ultimo libro ‘I Mostri’.

“Non sono 80 mld a fondo perduto come dicono tutti i giornali perché poi noi diamo più contributi al bilancio europeo in cambio. I fondi veri sono 25 mld, però abbiamo 120 mld di prestiti. Questo sarà un fattore positivo ma saranno molto più condizionati, molto più del Mes. Dovremmo anche rispettare tutte le raccomandazioni che la Commissione europea ci farà. I troni trionfalistici del Governo e della stampa sono da campagna elettorale”, è un estratto dell’intervista a Calenda che affronta i principali temi di attualità politica, dalla gestione della pandemia alla nazionalizzazione di Autostrade fino alle elezioni regionali in Toscana.

“Se dovessi dare un’indicazione di voto, direi Giani tutta la vita, perché dall’altra parte c’è il nulla mascherato da nulla. Noi daremo indicazione di votare Giani”. Lo ha detto Carlo Calenda,  ai microfoni di Controradio, rispondendo a una domanda sulle elezioni regionali in Toscana.
Calenda, a proposito del candidato del centrosinistra alla presidenza della Toscana, l’attuale presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, ha però aggiunto: “Per le Regioni vorremmo avere candidati che propongono o hanno un’esperienza molto innovativa nella gestione, e onestamente questo profilo a Giani non lo riconosco”.
Secondo il leader di Azione, “una cosa è dare indicazione di votare Giani, un’altra cosa è essere convinti del candidato come noi siamo stati convinti da Bonaccini in Emilia Romagna, amministratore che ha dimostrato visione, capacità, oggettività, la stessa cosa non mi pare si possa dire del profilo di Giani”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments