Blitz anti droga in Toscana: 10 arresti, furti in ville per pagare acquisto stupefacenti

San Vincenzo

Dalle prime ore del mattino, circa 70 Carabinieri del Comando Provinciale di Piacenza, con il supporto delle unità cinofile specializzate antidroga, nella provincia ed in quelle di La Spezia, Firenze, Lodi, Brescia, Pistoia e Massa Carrara stanno eseguendo un provvedimento cautelare emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Piacenza su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 10 persone ritenute responsabili in concorso tra loro di detenzione e spaccio di stupefacenti del tipo cocaina, detenzione abusiva di armi e furti in abitazione.

L’attività investigativa ha permesso di ricostruire il sistema con cui il gruppo criminale gestiva l’attività criminosa che aveva come canale di approvvigionamento un porto turistico di La Spezia, nonché di raccogliere indizi su come i sodali pianificassero furti in villa nel fiorentino per finanziare anche l’acquisto di partite di stupefacente necessarie per rifornire il mercato della città e della Provincia di Piacenza. I particolari del’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà nei prossimi giorni presso gli uffici della Procura della Repubblica di Piacenza.

avatar