Bekaert: tavolo regionale, obiettivo reindustrializzazione

Bekaert

Strumenti di formazione e incentivi per la ricollocazione dei lavoratori sono stati al centro della seduta del tavolo di crisi convocato dalla Regione Toscana per fare il punto sulla vertenza Bekaert, in vista della chiusura dello stabilimento prevista per il prossimo 31 dicembre.

“L’obiettivo comune – spiega la sindaca di Figline e Incisa Valdarno (Firenze), Giulia Mugnai, su Bekaert – resta però la reindustrializzazione dell’area, per la quale la Regione Toscana ha intenzione di adottare misure straordinarie che ne agevolino il prima possibile l’attuazione. Evitare la dismissione di quel sito produttivo resta quindi la priorità”.

Nell’ultima seduta il Consiglio comunale di Figline e Incisa ha approvato all’unanimità una mozione che chiede l’accesso alla Cassa integrazione anche per i lavoratori dell’indotto Bekaert che si occupano di mensa, portineria e pulizie.

avatar