Autismo, Firenze: in va Caracciolo un supermercato ‘friendly’

Autismo
Immagine di archivio

Apre alle vendite domani mattina alle 8 il nuovo punto vendita Coop.Fi di via Caracciolo a Firenze, accogliente anche per chi ha un disturbo dello spettro autistico, grazie ad una collaborazione con Autismo Firenze.

Un percorso di ascolto di soci, cittadini e commercianti operanti nella zona ha consentito di analizzare il contesto e le aspettative dei cittadini rispetto al nuovo negozio, “salutato con favore – afferma Unicoop Firenze – come riqualificazione di un’area degradata del rione”. In collaborazione con Autismo Firenze è stato predisposto un kit che verrà consegnato ai ragazzi dell’associazione e potrà essere richiesto: una shopper in cotone riconoscibile grazie ai due loghi Unicoop Firenze e Autismo Firenze e all’immagine di un riccio blu, che contiene strumenti ed istruzioni per fare la spesa e sarà utile anche per trasportare gli acquisti.

Le persone con autismo, sostiene la cooperativa, “hanno la necessità di effettuare azioni in contesti in cui i toni siano davvero pacati. Per questo Unicoop Firenze lavorerà per individuare alcuni giorni della settimana, e gli orari di minor afflusso, in cui si lavorerà per ricreare un clima particolarmente tranquillo ed un’atmosfera dedicata. Questo attraverso alcune modifiche della gestione del punto vendita, come l’abbassamento del volume dei suoni in filodiffusione, l’attenuazione dell’illuminazione del negozio, la trasmissione di annunci che spieghino queste scelte nell’ottica della creazione di un ambiente più adatto alla fruizione dei soggetti con disturbi dello spettro autistico”

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments