Arno: Bulldog avvelenato e gettato in acqua

L’episodio, che risale ad alcuni mesi fa, è stato reso noto solo ora dalle guardie zoofile dell’Enpa. Sulla vicenda la procura di Firenze, ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per indagare sull’uccisione dell’animale.

Secondo quanto spiegato dall’Enpa, la carcassa del cane, un Bulldog di tre anni, fu notata nel marzo scorso da un passante, lungo la riva dell’Arno in zona Mantignano. Gli accertamenti successivi hanno permesso di stabilire che il cane perse la vita per aver ingerito veleno per topi.

Al vaglio la posizione del proprietario, che, secondo quanto emerso, aveva affidato l’animale ad un amico, al quale sarebbe stato poi rubato.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments