Arcivescovo Pisa su moschea: “garantire libertà religiosa’

Giovanni Paolo Benotto, arcivescovo pisa

“Non spetta a me intervenire sulla questione urbanistica – ha spiegato mons. Giovanni Paolo Benotto- ma ho invitato le parti a trovare un accordo affinché non solo si rispetti la Costituzione italiana, ma si pratichino anche i suoi dettati”.

“Io penso che si debba garantire non solo la libertà di culto, ma la libertà religiosa, ovvero la libertà di manifestare la mia fede in pubblico rispettando la legge”. Lo ha detto l’arcivescovo di Pisa, Giovanni Paolo Benotto, durante la sua visita pastorale oggi al consiglio comunale di Pisa riferendosi alla vicenda della costruzione di una nuova moschea in città dopo che la Giunta di centrodestra ha avviato l’iter di variante urbanistica per cambiare la destinazione d’uso di un terreno privato acquistato dalla comunità musulmana per costruirci l’edificio di culto.
“Non spetta a me intervenire sulla questione urbanistica – ha spiegato Benotto – ma ho invitato le parti a trovare un accordo affinché non solo si rispetti la Costituzione italiana, ma si pratichino anche i suoi dettati”.

avatar