Agricoltura: da Regione Toscana altri 18,5 mln su progetti Psr

agricoltura

Finanziare 49 progetti di innovazione, aggregazione e agricoltura sociale. E’ l’obiettivo per cui la Regione Toscana, attraverso economie e rimodulazioni, stanzierà altri 18 milioni e mezzo di euro in favore di iniziative che, per altro, erano già in graduatoria all’interno del Psr 2014-20 sostenuto con fondi europei.

“E’ un bel segnale – ha detto l’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi – che diamo a un mondo che soffre, che sta portando avanti progetti di grande valenza, con risorse per aggregare la filiera, risorse per valorizzare molti progetti innovativi”.

Marco Remaschi
Marco Remaschi alla conferenza stampa di questa mattina

Tra i beneficiari ci sono i Pif, progetti integrati di filiera agroalimentare: saranno finanziati con 9,472 milioni di euro sei iniziative su valorizzazione del latte bovino toscano e il vino organico, filiera ortofrutticola (in particolare la raccolta e la lavorazione di castagne e piccoli frutti della montagna) e l’olio, florovivaistica, produzione e trasformazione del tabacco. Quasi 7,4 mln saranno poi destinati a 25 Ps-Go (piani strategici dei gruppi operativi) sull’innovazione, mentre per l’integrazione nell’attività agricola di soggetti disabili e svantaggiati la giunta aggiunge 1,6 mln di euro al milione già stanziato in precedenza.

Sentiam l’assessore all’agricoltura Marco Remaschi

avatar