25 Aprile, Giani, fu Resistenza come oggi si vede in Ucraina

25 Aprile

Firenze, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, parlando coi giornalisti a margine delle celebrazioni del 25 Aprile a Sant’Anna di Stazzema, ha ribadito le sue posizioni, rispetto alla guerra in Ucraina, che vedono un forte parallelismo tra la resistenza attuale dell’Ucraina nei confronti dell’invasione Russa, con la resistenza italiana e l’antifascismo.

“E’ un 25 aprile di unità e di bando alla retorica, – ha detto il presidente Giani – perché quello che sta avvenendo in Ucraina dove l’aggressione di Putin, il mettere in discussione nel cuore dell’Europa la libertà, la democrazia, l’autodeterminazione rende inevitabile il parallelo con quello che fu la Resistenza, fu l’antifascismo, fu la lotta a soprusi così drammatici come quello di Sant’Anna di Stazzema, e avvicina moltissimo il concetto di Resistenza a quello che anche oggi nel 2022 si sta vivendo in Ucraina, nel cuore dell’Europa”.

Giani, sempre rispetto alla guerra in Ucraina, ha anche evidenziato che “l’informazione ha ruolo fondamentale, ce ne rendiamo davvero conto in questi giorni con la vicenda dell’Ucraina che tutti ci coinvolge quanto l’informazione, la capacità di comunicare in modo giusto, saggio e obiettivo sia uno degli elementi fondamentali di una democrazia”.

“Grazie a tutto il mondo dell’informazione – ha detto ai cronisti saliti a Sant’Anna -, ci rendiamo davvero conto di quanto possiamo essere orgogliosi del vostro lavoro”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments